accedi   |   crea nuovo account

E il verbo si fece nemico

Ci dichiariamo atei affidandoci spesso alla Sorte, perché è solo la parola Dio che odiamo, e non tanto la sua essenza.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Paolo Villani il 18/03/2015 17:12
    Un vero ateo nè ama nè odia la Parola di Dio.
  • Luigi Lucantoni il 24/05/2013 15:48
    gli atei si affidano a se stessi, affidarsi alla sorte mi puzza di superstizione
  • Andrea il 13/05/2013 20:34
    grazie mille falco
  • Falco libero il 06/05/2013 14:41
    Bella e profonda riflessione.
    Molto bravo.
    Falco libero

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0