accedi   |   crea nuovo account

L'odierna caduta degli dei

È difficile... direi anche assurdo... parlare... senza profondamente ferirsi il volto ... d'Amore... di Cielo... di Dio... di Coscienza... di Morale... a chi ogni giorno... deve uccidere... gli Altri o Sé Stesso... per poter sopravvivere...

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Spinto ed oltrepassata la soglia della sopravvivenza... l'uomo non ebbe più... nessuna morale...


4
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 09/06/2013 21:07
    Abbiamo perso gran parte dell'umanità... oltre che il rispetto per questo pianeta che, benevolmente, ci ospita
  • Anonimo il 08/06/2013 11:19
    Una caduta lenta e inesorabile dove l'altro non è anche che l'immagine di noi stessi e, quando pensiamo d'esser giunti in alto, rispetto all'altro, senza alcun rispetto, allora siamo caduti in basso, in quel baratro tetro e senza fondo... dove più scendo e più sfondo questo mondo tondo!
    Vincé, oggi sono di riposo, buon fine settimana!
  • Rocco Michele LETTINI il 08/06/2013 05:27
    LA CADUTA A GLI INFERI CHE DETURPA IL VOLTO CICATRIZZATO DE FERITE INFERTE ED INFERTOSI... GRAN RIFLESSIVO AFORISMA...

1 commenti:

  • Anonimo il 08/06/2013 09:09
    per poter sopravvivere... difficile arduo... intense parole che ti toccano dentro...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0