PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Gli alpinisti dell'incoerenza

Conosco sempre più gente così abile ad arrampicarsi sui vetri che potrebbe scalare la piramide del Louvre con un asino impazzito legato alle spalle.

 

4
8 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 23/07/2013 13:49
    Non posso che asociarmi al coro e aggiungere i miei complimenti!
  • Anonimo il 07/07/2013 22:43
    È vero... tanto non s'accorgerebbero neanche che l'asino, che hanno in loro, scalciando, ha rotto già tutti i vetri e stanno arrampicandosi su una forma informe... ma tanto, per loro, l'importante è arrampicarsi... anche sui... altrui.
  • ciro giordano il 07/07/2013 22:35
    già l'asino normale tanto normale non è, figuramoci uno impazzito... davvero simpatica, non per questo meno pungente...

8 commenti:

  • Ambra Valentina il 30/10/2013 22:00
    Davvero fantastico questo tuo aforisma
  • Raffaele Arena il 12/07/2013 19:43
    E comunque il vetro scivola, prima o poi il botto sul terreno arriva, dispiace per l'asino. Fantastica.
  • Mara il 10/07/2013 05:53
    Questa tua frase mi ha regalato un sorriso... amaro, per quanto è vera. Bravo.
  • Anonimo il 08/07/2013 11:06
    ben reso l'idea.. purtroppo ne conosco anch'io... bravo
  • Anonimo il 08/07/2013 08:56
    similitudine molto efficacie... bella
  • anna rita pincopallo il 08/07/2013 08:26
    purtroppo sono in aumento ne conosco alcuni anche io apprezzata bravo
  • Anonimo il 08/07/2013 07:05
    Divertente e più che realistico questo tuo aforisma: o abbiamo conoscenze in comune o è un vizio diffuso. Complimenti.
  • silvia leuzzi il 07/07/2013 23:05
    Illuminante e divertente questa tua frase Ale...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0