PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Graffiti un mondo di Graffi in Affetti d'Affitti

... città .. vagone.. metro di notte.. magone... voglio parlarti del mio quotidiano malcontento ... di quando ci siamo ritrovati a venti anni senza più un soldo per pagarci un affitto... la sensibilità ... l'esibizionismo... di un opera d'arte che in un museo non vuol essere rinchiusa ... ed una certa gran dose di protesta ... che non vuole morire... ci condannò a dipingere... i tetri muri della città... con colori e parole strappate dalle bombolette dei nostri giovani esplosivi cuori...

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Graffi sulla città ad abbaiare ad una vecchia mentalità


2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 21/07/2013 10:47
    · IL SENTIMENTO... IL PENSIERO INASCOLTO... LASCIATO SUI MURI... CONTESTATO E QUERELATO... E L'ORA FLUISCE SENZA UN PERCHE'...

1 commenti:

  • karen tognini il 21/07/2013 10:02
    Graffi.. Graffiti... urlano sui muri...
    Bravo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0