accedi   |   crea nuovo account

Agli infedeli

Per mia fortuna, credo in me e nella mia poesia, stando a voi, faccio solo schifo, ma il mio passato di vero autore, con targhetta d'argento e tanto di diploma, mi dimostra che sono un poeta e di qualità, mi basta sugli allori dondolarmi e smettere per chi non mi merita.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/08/2013 13:35
    Direi che non devi affatto smettere. E chi non apprezza... problema suo.
  • loretta margherita citarei il 11/08/2013 20:05
    mio caro don, a volte nn posso commentarti e commentare gli altri x esigenze di lavoro che mi costringono a tornare tardi la sera, ma a me piaci

11 commenti:

  • Solo Commenti il 12/08/2013 22:04
    Somaro è lui, ma non più di tutti voi che gli date retta.
  • Gianni Spadavecchia il 12/08/2013 06:15
    Non sempre le critiche sono accettate da chi le riceve e altre volte sono critiche errate. Tu sei un buon poeta, bravo scrittore.
    Tranquillo, quì nessuno vuole sminuirti.
  • stella luce il 12/08/2013 06:12
    Hai la mia stima e lo sai bene... scrivi molto ed appunto nn sempre si ha tempo di commentare... nn te la prendere!!!!
  • Ellebi il 12/08/2013 00:19
    Anche a me piacciono, in genere, le tue poesie. Tuttavia tu scrivi moltissimo, impossibile starti dietro. Non c'è dubbio che sei un poeta. Un saluto
  • Anonimo il 11/08/2013 19:55
    Sono d'accordo con Capitanucci: Chi ti è nemico, amico non è mai stato. Le sue poesie sono belle. Molto. Perchè questa protesta? Cosa le importa dei commenti? Un saluto.
  • Nicola Saracino il 11/08/2013 18:56
    Eddai Pompeo, tu e Delfino nemici... non ci posso credere. Per una donna, poi... Domattina, stendendo i panni insieme sulla pubblica piazza, magari con la buona parola delle altre vajassone, fate pace e immortaliamo l'evento con un targone di argentone! Au-torone!
  • Nicola Saracino il 11/08/2013 18:54
    Eddai Pompeo, tu e Delfino nemici... non ci posso credere. Per una donna, poi... Domattina, stendendo i panni insieme sulla pubblica piazza, magari con la buona parola delle altre vajasse, fate pace e immortaliamo l'evento con un targone di argentone!
  • Vincenzo Capitanucci il 11/08/2013 14:32
    Vedi Don son d'accordo con Vera... non puoi stare lì a piagnucolare se qualcuno non Ti commenta...

    e poi Ti sarà nemico... chi non Ti è mai stato Amico... ed il Tuo intervento rispetto al modo di scrivere del Delfinotto era giusto... c'è un tempo per scherzare ed un altro no...
  • Don Pompeo Mongiello il 11/08/2013 14:16
    Sei un tipo fin troppo polemica, pur evitando la politica, la vuoi sempre vinta tu. Qui con te io finisco! Per te mi son fatto addirittura dei nemici e questo non te lo perdono! Non accetto repliche!
  • Anonimo il 11/08/2013 14:11
    Senti, Don, nessuno di noi può pretendere di essere commentato <sempre e comunque>: a parte il tempo che ci vorrebbe, anche perché tu scrivi sempre molto, sono diversi i motivi per cui uno a volte può non commentare. A me succede anche con coloro che qui vengono ritenuti eccelsi: a volte non riesco a capire cosa vogliano dire... oppure non mi piace quello che dicono e preferisco evitare di esprimerlo, date precedenti spiacevoli esperienze fatte, a causa appunto della mia sincerità. Poi, vedi, se lo si chiede, va a finire che uno elogi giusto per non dare dispiacere... e che soddisfazione c'è? Io invece so di averti elogiato più volte perché veramente apprezzavo.
  • Don Pompeo Mongiello il 11/08/2013 13:38
    Mi riferisco a Vera Lezzi, che pur ho perorato la sua causa, facendomi a mia volta nemico di uno che mi stimava. Delfino!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0