accedi   |   crea nuovo account

Ad Umberto, re dei coglioni

Egregio Sig.(se fa pè dì)Bossi... Giu le sue sordide mani dalla ministra Kyenge... Soprattutto non si permetta di estendere agli Italiani le sue personalissime e certamente non condivisibili esternazioni... E sappia che se c'è qualuno che ha rotto i coglioni alla nazione intera è lei e la sua famiglia di ladri... Sperando di non aver più il dispiacere di sentire in pubblico le sue cazzate... Auro Lezzi.

 

0
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • LIAN99 il 13/08/2013 17:41
    Quando ci vuole, ci vuole! È una bella "lettera aperta" a chi, agli occhi del mondo, ci fa vergognare di essere italiani, poichè in nessun paese civile sarebbe tollerato un simile comportamento gretto e discriminatorio, nei confronti, per giunta, d'un ministro della Repubblica. Sarebbe ora che imparassimo ad essere "civili"= da "cives" (cittadini) e non da sudditi pecoroni.
  • Anonimo il 12/08/2013 12:46
    Il mio sdegno, Auro, è pari al tuo, dato che così, oltretutto, si alimenta la guerra tra disperati, in un periodo già estremamente difficile. Non condivido, però, che, per esprimere sdegno, tu debba adoperare lo stesso tipo di linguaggio caro al Bossi. Oggigiorno, lo so, al modo di parlare non si bada più, ma io mi ostino a voler avere il massimo rispetto ed amore per l'intera realtà esistenziale, parole comprese. I genitali non meritano di essere continuamente offesi per colpa di chi non li onora e non onora ben altro!
    A parte questo, sono stata però veramente felice che tu oggi abbia lasciato per un momento in disparte le tue amate poesie d'amore per dedicarti a...<prosa d'amore sociale> che di autenticamente poetico, per me, possiede tantissimo. :
  • roberto caterina il 12/08/2013 10:38
    Una sparata che condivido pienamente, bravo Auro...

3 commenti:

  • Anonimo il 12/08/2013 10:43
    ... cosa potevamo aspettarci da chi tenta di dividere la stessa Italia?! discrimina Nord e Sud italiani, figuriamoci... Sarà disperato!!!
  • Caterina Russotti il 12/08/2013 10:42
    Ops... Scusa Auro e non Lauro... Perdonami!
  • Caterina Russotti il 12/08/2013 09:23
    E bravo Lauro, sono pienamente d'accordo con te! Il colore di una pelle non fa la diversità . Diamo voce invece a chi potrebbe far valere i diritti altre persone che ne necessitano.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0