PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Gli Indifferenti

E un greve silenzio, l'indifferente non merita più le parole: egli non sente non vede e non parla.

 

0
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 26/08/2013 07:24
    Anche se non ho capito la parte iniziale, E un greve silenzio... non vedo senso compiuto... comunque poco importa, il suo aforisma mi trova in pieno accordo. Anzi, sono un fanatico dell'argomento, l'ho studiato, ho letto dieci volte il romanzo di formazione giovanile di Moravia, Gli indifferenti, che forse ha ripreso la "filosofia" di Gramsci sull'indifferenza. Sì, credo davvero che l'indifferenza sia una della principali cause dei mali del mondo. Un saluto.
    P. S. ho scritto parecchio, anche aforismi, sull'indifferenza, o meglio li ha scritti Colosio Giacomo.
  • Anonimo il 25/08/2013 12:56
    Come farebbe se, nel momento del dolore, non incontrasse chi lo veda, lo senta, gli parli... e le cause profonde del suo stato, insieme a Lui-Lei cerchi?...

5 commenti:

  • rescaldani franco il 29/08/2013 13:52
    L'indifferenza cara Vera non è apparenza è una solida realtà dura come il marmo di Carrara col quale il grande Michelangelo scolpì varie PIETA', lui che non era certo un indifferente sapeva il valore della pietà, ed io pure sò, ed uso questa virtù anche qui, che non è altro che lo specchio del mondo "esterno.
  • rescaldani franco il 26/08/2013 07:55
    grazie Charles! il greve silenzio è ciò che io "sento" quando di fronte e intorno a me 1 10 o mille passano innanzi a un fatto grave, indifferenti ed è per me incomprensibile, urlo ma non non mi sentono, e resta solo un silenzio greve.
  • rescaldani franco il 25/08/2013 16:35
    infatti, cara Vera come vedi siamo solo io e Te. . .
  • Anonimo il 25/08/2013 14:18
    Probabilmente, Franco, mi sono espressa male, anche perché PeR mi sta coinvolgendo tanto e sono un po'stanca... Era proprio la mia condanna dell'indifferenza a farmi rivolgere agl'indifferenti in quel modo. Ma poi, sì, lo riconosco, è stato anche perché su questo Sito sto cogliendo tanta <apparente> indifferenza che, anziché essere insensibilità, sembra essa stessa l'esito negativo di una sfiducia personale totale, esito di grandi, concrete sofferenze...
  • rescaldani franco il 25/08/2013 13:40
    le cause? oggi ancora non abbiamo una cura per il cancro, ed è fisicità ! L'indifferenza è una cancro della coscienza, e nasce da un pensiero, che io non conosco, l'indifferenza è comunque causa dei mali del mondo, quelli per i quali ci si domanda perchè esistano e non hanno soluzione di sorta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0