accedi   |   crea nuovo account

L'aforisma del capro espiatorio

Vorrei un essere umano che non sia più il dramma di sé stesso e la tragedia degli altri...

 

1
2 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • rosaria esposito il 30/08/2013 20:05
    ... se ti accontenti della metà, mi candido! non sono tragedia a nessuno, ma non posso esimermi dall'essere il dramma di me medesima, di persona ( non si può avere tutto nella vita )
  • Raffaele Arena il 30/08/2013 11:36
    Fantastica, come sempre pungente e sagace. Buongiorno !
  • Don Pompeo Mongiello il 30/08/2013 08:54
    Condiviso ed apprezzatissimo questo tuo saggio pensiero!
  • Anonimo il 30/08/2013 08:16
    Servirebbe un essere umano che sappia vivere senza soffocare gli altri, sì. Complimenti.
  • Anonimo il 30/08/2013 07:50
    Essere bene e gioia, o almeno serenità per sé stessi e gli altri... L'unico programma di vita terrena davvero ricco di senso e valide prospettive.
  • Anonimo il 30/08/2013 07:14
    Un capro a nodi scorsoi per impiccarsi sull'albero di natale o un capro ne?
    l'homo ignobilis, diverso dall'homo inabilis, parente stretto dell'homo paraculturus, vive nella steppa della savana e mostra solo le corna con su attaccate due belle roselline per attirare l'homo mielosus che, quando abbocca, ciuccia il net e zac, fa il gioco del dura poco e se non s'impicca da sé, rimane impiccato tra le corna, del cornelio clonante gigante e stronzante frasari e parafrasari da tutti i pizzi e i frizzi.
    Ottimo aforisma Vincè!
  • Rocco Michele LETTINI il 30/08/2013 07:03
    Lo vorresti perché hai un cuore e un sentimento d'amore da donar il gioioso...

2 commenti:

  • ciro giordano il 30/08/2013 23:38
    bè, fa anche ridere quello che hai detto, ma è un amara verità...
  • Antonio Garganese il 30/08/2013 08:24
    Aforisma profondo ma l'Uomo pensa di vivere senza aver bisogno di nessuno e assoggettando gli altri, talvolta si illude di battere il tempo e la morte con esiti disastrosi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0