PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Diffidenza-2-

Diffido sempre di coloro che eccessivamente hanno Dio sulla bocca, o scrivono su di LUI per far credere agli altri di essere delle persone positive, in realtà spesso costoro hanno Dio sulle labbra ma non nel cuore.

 

3
8 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/08/2013 17:44
    Quante ce ne sono, di persone così Lor, li abbiamo sott'occhio tutti i giorni!

    Sai Loretta, quando ero piccola pensavo che chi parlava spesso di Dio, logicamente, erano persone buone di cui ci si poteva fidare...
    Mi accorsi, invece, che non era affatto così. Infatti, quelli che parlano di Dio "per sembrare positivi", nella realtà, erano di una ipocrisia unica; Invece, quelli che vivevano Dio nella loro vita, lo dimostravano tutti i giorni con i piccoli (grandi) gesti fatti col cuore, con dolcezza, disponibilità e umiltà e non di certo fatti con arroganza e prepotenza, come quelli che non vogliono mai chiedere scusa, o come quelli che giudicano, che non sanno perdonare eche, anzi fanno delle ripicche... In quei momenti, penso che siano molto lontani da Dio.
    Mi vengono in mente i mafiosi che parlano e pregano Dio e hanno santini dappertutto, come pure certi politici.

    Quindi cara Lor, non posso che condividere appieno il tuo pensiero.
  • Anonimo il 31/08/2013 07:33
    Qui ove dilaga l'amore umano, qualcuno può sentire, ogni tanto, il bisogno di celebrare l'unico amore veramente totale: quello di Dio. Così prezioso <anche> per riuscire a convivere con i lacunosi amori umani... Il Suo sorriso a tutti.
  • Anonimo il 31/08/2013 07:25
    Amica mia, non faccio commenti, ma riporto un passo di Matteo 7:

    [20] Dai loro frutti dunque li potrete riconoscere.

    [21] Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.
    [22] Molti mi diranno in quel giorno: Signore, Signore, non abbiamo noi profetato nel tuo nome e cacciato demòni nel tuo nome e compiuto molti miracoli nel tuo nome?

    [23] Io però dichiarerò loro: Non vi ho mai conosciuti; allontanatevi da me, voi operatori di iniquità.
  • Auro Lezzi il 31/08/2013 07:24
    Per non parlare delle Madonne che si autocelebrano...
  • Rocco Michele LETTINI il 31/08/2013 06:54
    È andata stamane per la recensione negata...
    È questo il mio solo encomio che possa lasciare a gli amici e alle amiche di PoesieRacconti

8 commenti:

  • Luigi Lucantoni il 30/11/2014 20:45
    infatti la maggior parte dei credenti con cui ho a che fare mi paiono indulgenti con se stessi e ipercritici con gli altri (a meno che la pensino come loro)
  • Fabio Mancini il 02/09/2013 11:04
    Condivido il tuo pensiero. Un sorriso gentile, Fabio.
  • Caterina Russotti il 31/08/2013 07:04
    La parola di Dio, sta nei gesti!
  • vincent corbo il 31/08/2013 06:58
    Anch'io la penso uguale... Dio è nelle azioni, non nelle parole.
  • Anonimo il 31/08/2013 06:57
    Penso che ogni eccesso che rischia di diventare fanatismo sia dannoso in quanto apparire e non essere. COndivido pienamente.
  • Rocco Michele LETTINI il 31/08/2013 06:52
    Dio sulle labbra non nel cuore... È il vizio di tanti e poi... addio fede se non c'è amore... SERENA GIORNATA LORY
  • Vincenzo Capitanucci il 31/08/2013 06:20
    quando c'è un eccesso...è sempre meglio stare accorti... ma non si può generalizzare... ci sono cuori che traboccano di Dio... e ne parlano spesso... altri nella stessa situazione non ne parlano quasi mai... come di un qualcosa di troppo intimo... poi aldilà delle parole è essenziale vedere come agiscono...
  • anna rita pincopallo il 31/08/2013 05:49
    pensiero condiviso ciao Lor

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0