accedi   |   crea nuovo account

Eredità

... beato l'uomo che quando giungerà sulla soglia della morte... non abbia più niente da lasciare in eredità... perché avrà donato... già tutto prima...

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Ispirato dal racconto poetico di Salvatore Linguanti..


5
6 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 06/09/2013 22:25
    In questa tua affermazione ci trovo molto della filosofia orientale e in fondo Epicurea, se si vuol rimaner dalle nostre parti. L'attaccamento alle cose, e alle persone, in modo troppo forte, è una delle principali cause di infelicità. Dobbiamo tornare al desiderio semplice, ma siamo forse in ritardo.
  • Anonimo il 06/09/2013 13:48
    Beato Donatore in Vita... sarà il prossimo Santo che farà la chiesa, ma per il momento mancano i donatori.
    Infatti, si trovano tanti Mangiatori in Vita, ma nessun donatore... aspettiamo!
    Vincè, magnifico aforisma, soprattutto vero.
  • Anonimo il 06/09/2013 13:41
    Eheheheheh... Vincenzo, il suo consiglio l'ho seguito 16 anni fa... io la penso davvero così, e l'ho fatto. Il notaio tentava di convincermi... ma l'usofrutto, ma se poi... ma se il figlio sposa una... ma se la figlia sposa uno... ma che cazzo, gli ho detto io... ahahahah... mi sento vuoto e leggero come pochi. Un saluto.
    P. S. beh, però come soddisfazione pago tre IMU come seconde case... ahahahah... che soddisfazione!
  • Rocco Michele LETTINI il 06/09/2013 09:30
    Saggio aforisma nel giusto corredato...
  • Auro Lezzi il 06/09/2013 08:20
    O si è mangiato tutto prima...

6 commenti:

  • Anonimo il 06/09/2013 18:33
    ... ovvio che mi riferisco alla gente super avida di soldi... e non certo per quelli che hanno fatto i sacrifici tutta la vita, con il proprio sudore, per lasciare l'eredità ai propri cari.
  • Anonimo il 06/09/2013 18:26
    Si fa tanto per i soldi, ci si bisticcia, si va in tribunale, nascono discordie e via di seguito... e mai pensiamo, che una volta che siamo sulla soglia della morte ( che potrebbe accadere in qualsiasi momento)non ci rimane nulla se non fare i conti poi... con Dio.
  • Anonimo il 06/09/2013 18:25
    Caspita, mi accorgo ora di essere un animale in via di estinzione... che bello. Giuro, ci si sente leggeri... io poi faccio calcoli statistici: l'uomo muore prima della donna, ed i figli in genere ereditano a meno che succeda qualche disastro. Ergo io morirò leggero come un cardellino e le mie faccende le ho sistemate quasi vent'anni fa... mi dispiace solo che diventerò Beato... ahahahah... un saluto.
  • Anonimo il 06/09/2013 15:09
    bello vincè ... ma credo sia una razza estinta...
  • giuliano paolini il 06/09/2013 11:26
    Il bello è che non lui si sentirà appagato e sazio le campane del cielo suoneranno a festa perché chi muore in consapevole gioia riporta indietro un carico di energia positiva che nutre l'universo tutto
  • Anonimo il 06/09/2013 10:31
    Un pensiero che condivido a pieno. Complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0