accedi   |   crea nuovo account

Sulla soglia della spiaggia

... prima di entrare nel mare danzando nel sole di mezzogiorno mi spogliai dell'ombra...

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

non fatevi ingannare... dal testo... a mezzogiorno il sole essendo come un filo di piombo in perpendicolare sulle nostre teste... non produce più ombra...


1
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 17/09/2013 20:53
    Non ci ero arrivato al fatto della tua ombra. Sembra la frase di un romanzo, ma poteva uscirne una poesia, ovvero, è prosa poesia. Molto bella.
  • Rocco Michele LETTINI il 17/09/2013 14:17
    Nulla da obiettare... su s' firma aurea... IL MIO ELOGIO
  • Anonimo il 17/09/2013 09:25
    frase filosoficamente perfetta... davvero molto bravo Vincenzo
  • Glauco Ballantini il 17/09/2013 09:01
    A me ricorda Tirrenia e le cabine, poi la danza tra le ombre degli ombrelloni con la sabbia che scotta sotto i piedi. Ma presuppongo che anche a Viareggio sia lo stesso. Originale descrizione.

3 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 19/09/2013 08:07
    Aforisma molto carino, con una sorta di sorriso sotto i baffi...!
  • karen tognini il 17/09/2013 18:04
    Strepitosa danza... le ombre diventano nude..
    Bellissima
  • Eugenia Toschi il 17/09/2013 09:14
    Bellissima!!! Un ombra da lasciare andare per rigenerarsi a nuova vita.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0