accedi   |   crea nuovo account

Du bateau livre de la polynésie francaise

... caricammo la stiva della "Nouvelle Héloïse " ... il ponte... la poppa e la prua... di cosi tante casse di birra... hinano ... di scatole di cous cous... garbit... di flaconi di sciroppo per la tosse... alla codeina... di automobili e scooter ... adulanti piaggio... da pagarci un pedaggio fino al cielo... ma la nave affondò in un vespaio con tutto il suo carico ... ancor prima che fossimo riusciti di scrollarci l'ancora di dosso... rimase sul molo solo un sorriso giallo... cercante di spiumare un'oca giuliva per farla laquée...

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Dedicata a quattro compagni di viaggio facente parte di un piccolo gruppetto di amici aventi vissuto una avventura alquanto insolita sulle pendici del monte Otemanu (la cima che aspira gli esseri)


0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0