username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Forse era matto

... quando s'accorse che ai colori rispondevano i profumi... iniziò a parlare con animali e fiori ... posò gli occhi su una roccia... per ascoltare... da un immobile interno... le voci diverse ... sprofondare nei silenzi di una stessa anima ...

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/10/2013 13:44
    L'appagamento di ascoltare i silenzi della natura e di obbedire ai suoi richiami. Bei pensieri.

5 commenti:

  • Anonimo il 08/10/2013 16:01
    Belle e intense immagini. È veramente un bellissimo pensiero che viene dal mitico e profondo Vincè!
  • Chira il 08/10/2013 09:22
    Magari fossimo tutti "matti" in questo modo...
  • Anonimo il 08/10/2013 08:29
    Quanto è bella questa immagine!
  • Anonimo il 08/10/2013 08:27
    L'anima del mondo... Che è l'anima di Dio e delle nostre risposte... In evoluzione.
  • denny red. il 08/10/2013 03:14
    O forse.. forse non lo era..
    Bella vince! Come sempre..


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0