accedi   |   crea nuovo account

Quando assassinammo il sole l'umile acqua divenne un'arma

... non so se è più arduo affrontare un assassino pluridecorato dai vicoli bui delle nostre città ... o una realtà vista unicamente sotto il suo aspetto più materiale ... il primo rischia di ucciderti nel corpo... la seconda nell'anima ... pugnalandoti con un coltello dalla lama di ghiaccio...

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/10/2013 08:47
    Liberamente forgiato... mirabilmente sviluppato... IL MIO ENCOMIO VINCÈ

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0