accedi   |   crea nuovo account

Riflessione

Il parente ti è vicino finchè non svuota la botte del vino. Ubriacatosi alquanto, dimentica te... E non aspettarti che proferisca un perché!

 

0
5 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 28/10/2013 20:46
    Bellissima e realistica metafora... per una incontestabile verità...
  • Anonimo il 25/10/2013 19:25
    Come non condividere questa sapiente riflessione dell'autore? Racconta di esperienze che, spesso, vengono vissute e che lasciano un amaro in bocca, al quale, purtroppo, non sempre vi è rimedio. Pubblicazione apprezzata nel contenuto!
  • Anonimo il 23/10/2013 16:43
    Caro Rocco, più ti sono vicini e più ti sono lontani... ogni cosa a suo tempo.
    Son così anche gli amici, due estremi che si toccano. Concordo e apprezzo il tuo pensiero.
  • Don Pompeo Mongiello il 23/10/2013 11:26
    Non posso che associarmi al coro e farti i miei più vivi complimenti.
  • Vincenzo Capitanucci il 23/10/2013 08:51
    pareva un ente a me vicino.. ma quando finì il vino...
    ma come disse qualcuno... la mia famiglia sono i miei amici.. quelli li ho scelti io... e sovrastò... la voce di un ancestrale sangue...
    ottimo Michele...
  • loretta margherita citarei il 23/10/2013 07:58
    o parenti sono come le scarpe sono stretti fanno male, diceva totò, piaciutissimo

5 commenti:

  • Raffaele Arena il 23/10/2013 13:43
    Purtroppo il vecchio detto "parenti serpenti" talvolta, spesso ci azzecca, escluso casi virtuosi. Ironica e drammatica allo stesso tempo... dovremmo tenerli astemi!!!
  • anna rita pincopallo il 23/10/2013 10:46
    riflessione che condivido totalmente
  • Fabio Magris il 23/10/2013 08:45
    Spesso succede così. Penso sia perché non vi è "scelta" nel legame...
  • Anonimo il 23/10/2013 08:29
    aforisma che nn fa nà piega
  • loretta margherita citarei il 23/10/2013 08:00
    sono come le scarpe più sono sretti più fanno male, scusa l'errore nella recensione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0