accedi   |   crea nuovo account

Foglio

Stasera mi pianto davanti al PC e scrivo, come ai vecchi tempi. Scrivo perché sono amareggiata, perché cerco una risposta e non la trovo; mi affanno e non la trovo, la risposta che desidero. Voglio solo riempire fogli e fogli, realizzare grovigli e grovigli di parole, mucchi di pensieri senza senso: prima o poi troverò la ragione. Prima o poi mi passerà: i tasti saranno distrutti, ma io avrò capito ciò che ho dentro, cos'è che mi fa male, cos'è che mi spegne e che mi fa impazzire. Stasera voglio ritrovare un mio amico, quel mio amico: il mio foglio. Il foglio che è solo un foglio, uno stupidissimo foglio, il mio stupidissimo carissimo foglio. Meglio di una pizza, di un gelato, di una chiacchiera, meglio di chiunque: piango e mi lascia stare, rido e mi lascia stare, urlo e mi lascia stare. Il mio stupidissimo carissimo foglio. Il mio primo amico, il mio più grande amico, quello di ogni ora, di ogni dove, di sempre, di quando ho voglia, di quando non ne ho abbastanza. Il mio carissimo foglio, peccato che è solo carta e quando rido mi lascia stare; piango e mi lascia stare; urlo e mi lascia stare. Mi lascia stare e io mi lascio andare, piantata davanti al PC come ai vecchi tempi, quelli di sempre. Non mi rassegno e continuo a cercare una risposta dentro, anziché fuori, in qualcosa, in qualcuno che mentre vivo non mi lascia fare. Non mi lascia andare.

 

4
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • rosaria esposito il 02/12/2013 20:16
    solo un pezzo di carta... che farebbe di tutto per accontentarci, ma non può
  • Rocco Michele LETTINI il 26/10/2013 15:42
    Una mirabile sequela che denuncia la nostra tormentata serata... Solo il pc per amico, solo il pc a portarci un po' di sereno... Aforisma che condivido... è anche la mia sera...

5 commenti:

  • Anonimo il 27/10/2013 10:26
    intensa e bella trovata molto piacevole alla lettura brava
  • augusta il 27/10/2013 08:48
    brava... ci troviamo davanti al pc... 1 beso
  • denny red. il 27/10/2013 04:08
    Penso che.. che dopo tutto..
    Non esistono vecchi tempi o nuovi tempi,
    esiste solo un tema.. ed una foglia.. Margherita!
    E.. e penso che sempre tutto e' ad un passo e..
    e quando nulla si sente.. dentro e fuori,
    bisogna che.. bisogna fermarsi e posarsi là..
    là dietro ad un angolo là..
    Ad un passo da un albero.. da un ramo e..
    eda una Poesia..!
    Che dirti.. che dire Margherita! Profonda come un mare..
    Silente come un lago..
    Bella ed intensa.. come sempre.. Brava!

  • Anonimo il 26/10/2013 19:37
    vorrei avere scritto io queste parole, perchè le sento dentro... mi hai emozionato, quasi fatto piangere... il foglio non tradisce MAI..
  • Anonimo il 26/10/2013 17:17
    Margherita, scrivere fa sempre bene, ma più importante ancora è <saper leggere> <la vita intera>, <fuori, attorno e dentro di Te>. Senza, naturalmente, tralasciare i tuoi <fogli>!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0