accedi   |   crea nuovo account

Quando Giove scagliò un fulmine nel grembo di Venere il mare divenne cielo

... l'amore è il bagliore di un fulmine divenuto nella Tua vita in un precipitar di cieli eternità di sole...

 

3
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/10/2013 12:43
    L'amore, lì per lì, sembra che ti accechi, ma dopo inizia a farti vedere le cose con occhi nuovi e cominci a cogliere realtà che prima non vedevi.
    Evviva i fulmini di zeus. Bellissima Vincé!
  • Auro Lezzi il 31/10/2013 07:41
    Giove si che sapeva tutto della vita.. E tu lo capisci bene...
  • Anonimo il 31/10/2013 07:28
    hai scritto due poesie stupende, una nel titolo e una nel verso... complimenti
  • Rocco Michele LETTINI il 31/10/2013 06:20
    Fulmine d'amore luminoso che ha eternizzato il proprio percorso d'affetto... ORIGINALE... POETICO... INCANTEVOLE...

3 commenti:

  • Anonimo il 31/10/2013 16:41
    Dico solo... che ti riconoscerei fra mille Vincè!
    Bellissimo e condiviso il tuo poetico pensiero.
  • Anonimo il 31/10/2013 07:58
    Amori insieme tempestosi e solari... Quante sfaccettature questa meravigliosa avventura che è la Vita!
  • karen tognini il 31/10/2013 06:55
    Gia' il Titolo poteva bastare.. sei divino come i tuoi pensieri...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0