accedi   |   crea nuovo account

BR per PR

Tutto avrei pensato... Ma mai che PR sarebbe diventato il massimo dell'anarchia pubblicandi... Senza controlli e regole... E pensare che una volta, tanto tempo fa, lo staff rompeva i cosìdetti con controlli indefessi(In vero poco inde e molto fessi)e ti negavano la pubblicazione per virgolette punti lineette ed ogni tipo di cazzatella... E se il testo non era perfettamente consone a tutto il loro astruso regolamento le poesie ti venivano respinte, finchè non desistevi di pubblicare per sopravvenuta stanchezza. Come cambiano i tempi... Fossimo diventati i brigatisti del web..??? Bohhhhhh..!!!

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 01/11/2013 17:13
    Ricordo anch'io Aurè... che per un accento mi fu rimandata la poesia, erano esagerati... ma dico la verità preferivo com'era prima... gli autori, forse, erano più attenti alle pubblicazioni, le poesie erano più belle e tanto altro...
    Ora si può far tutto e troppo di tutto... anche rompere le scatole al prossimo! Non vi è più controllo alcuno!
  • Anonimo il 01/11/2013 11:20
    Mah, senza scomodare altre sigle, direi che PR forse ha cambiato significato onomatopeico... gli si è aggiunta qualche altra R...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0