PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Seghe da disoccupati

Di questi tempi non è più consolatorio sapere che l'onanismo non porti alla cecità; con la disoccupazione alle stelle anche una pensione d'invalidità sembra un privilegio.

 

2
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 09/06/2014 07:07
    Non porterà alla cecità fisica, ma a quella intellettuale non ci sono dubbi in proposito
  • Anonimo il 18/11/2013 05:43
    Sono tutti privilegi, tranne gli stipendi e le pensioni d'oro di deputati e manager pubblici i quali, stranamente, godono pure di molti benefit e vivono a lungo e in salute.
  • Anonimo il 17/11/2013 08:44
    Un tema di stringente attualità che certamente meriterebbe un ampio sviluppo di riflessione per l'argomento trattato. La disoccupazione, come altri problemi sociali, crea problemi non indifferenti e incisivi, lasciando tracce psicologiche molto pesanti. Solo chi ha vissuto una situazione uguale può comprendere la sofferenza che ne scaturisce. Poi, oggi, chi ha una piccola
  • Rocco Michele LETTINI il 17/11/2013 07:47
    Eh come non darti torto... spero che mantengano anche questa misera pensione sociale...

2 commenti:

  • Anonimo il 17/11/2013 08:48
    pensione d'invalidità, pare essere un privilegio non da poco, pur se è sempre meglio godere di ottima salute che essere ammalati per avere l'occasione di retribuzione. Pensiero triste, condiviso nel veritiero contenuto.
  • vincent corbo il 17/11/2013 07:46
    Non sembra, è un privilegio!... Specialmente per i falsi invalidi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0