PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il miracolo della vita

Quando al liceo mi dissero che il Sole era una mostruosa bomba nucleare che un giorno avrebbe inghiottito il nostro pianeta, mi sembrò una bugia. I 150 milioni di chilometri di distanza non sono necessari per proteggerci dalle sue radiazioni ma gli antichi Egizi lo veneravano come un dio. Senza il suo calore e la sua luce, la vita non ci sarebbe stata. Tutto ciò mi fa riflettere sul fatto che anche le cose più mostruose se tenute alla giusta distanza, possono divenire fonte di luce e di calore e compiere anche il miracolo della vita.

 

0
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 14/06/2014 18:14
    Era davvero una bugia, i terrestri il sole lo considerano esclusivamente come colui che ostacola la vendita di lampade abbronzanti, e se ci fa incazzare prima ci spalmiamo di creme protettive, e poi gli facciamo vedere noi di che pasta siam fatti... Comunque il pianeta ci sopravviverà e noi al sole la soddisfazione di averci sterminati non gliela daremo, a quello stronzo...
  • roberto caterina il 18/11/2013 07:22
    Si tratta di una riflessione esatta che circoscrive la nostra esistenza, per fortuna o purtroppo, troppo breve.

5 commenti:

  • Anonimo il 20/11/2013 08:34
    ... che ci fanno leggere, volevo dire. Sbaglio sempre. Accidenti ho premura!
  • Anonimo il 20/11/2013 08:33
    Bello e molto interessante il tuo pensiero... non ci avevo pensato. Ah che bello leggere delle cose che ci fa riflettere!
  • Eugenia Toschi il 18/11/2013 11:12
    Una bella riflessione... Grazie amo l'universo.
  • silvia leuzzi il 18/11/2013 08:39
    Interessante osservazione grande Vincent
  • Anonimo il 18/11/2013 06:56
    Molto interessante e calzante questa considerazione filosofico-esistenziale. Bello l'esempio delle cose mostruose che, se tenute a distanza come il sole, possono produrre il giusto beneficio senza fare danni. Mi piacerebbe che l'autore riuscisse a fare altri esempi di questo tipo... che ne so, l'energia nucleare, o una gigantesca diga che libera acqua piano piano... non so... un saluto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0