PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Consigli

Spesso fatichiamo ad applicare i consigli che noi stessi offriamo agli altri. Forse non è ipocrisia ma saggezza a senso unico.

 

0
8 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 08/07/2014 07:28
    Il donare è talmente prezioso da far dimenticare di averne bisogno.
  • Fabio il 04/12/2013 03:06
    forse perché a consigliare siamo più bravi che a vivere... a vivere sulla vita degli altri siamo bravi, più o meno tutti, purtroppo...
    questa frase, sembra banale, ma non lo è per niente, anzi, fa pensare...
  • Anonimo il 24/11/2013 05:43
    È più facile dare consigli, che applicarli poi su di sè, anche se dati con sincerità e comprensione per l'altro, perchè è difficile mettere in pratica i cosigli dettati dalla saggezza.
  • Anonimo il 23/11/2013 18:02
    A mio modesto parere, credo che chi offra un consiglio, lo debba fare con intenti sinceri, senza celare malevolenza, interesse o fraudolenza. Io stesso ho avuto occasione di elargirne alcuni a persone che neppure si sono degnate di portarmi una minima riconoscenza morale né, tantomeno, riconoscere la validità del gesto. Col tempo, ho compreso, dopo fortissime delusioni, che è meglio seguire la strada che l'anima ci detta, tenendo per se e per pochissima gente quel consiglio scaturito dalla disponibilità del cuore verso potenziali amici. Grazie Alessandro per avermi dato l'occasione di approvare il tuo pensiero e di aver potuto esprimere un opinione su tale argomento. Concludo che solamente il tempo rivelerà se è valsa la pena avere regalato CONSIGLI agli altri.
  • ciro giordano il 23/11/2013 11:10
    Eh, che bella riflessione, che a me tocca molto, essendo un io un gran dispensatore e forse dissipatore... Forse la migliore soluzione è il silenzio unito alla comprensione, le parole, sempre, sono un arma a doppio taglio...

8 commenti:

  • Fabio Mancini il 06/12/2013 10:00
    Forse perché è più facile il dire, piuttosto che il fare? Ciao, Fabio.
  • Anna G. Mormina il 05/12/2013 19:54
    Anche io penso non sia per ipocrisia. È che le "cose da fuori", si vedono meglio mentre, quando ci si è dentro, si vede tutto nero!!
    Mi piace!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 30/11/2013 14:15
    Condiviso ed apprezzato questo tuo saggio e veritiero pensiero.
  • Mara il 29/11/2013 08:11
    Quando non si è convolti emotivamente è facile essere saggi...
  • adry il 24/11/2013 13:04
    Verissimo. Ultimamente sai quanti mi stanno dando dei consigli? Io non chiedo consigli, apprezzeri maggiormaente se mi stessero semplicemente vicini e che ascoltino i miei pensieri...
  • Maria Rosa Cugudda il 23/11/2013 20:27
    Apprezzo particolarmente e condivido!
  • loretta margherita citarei il 23/11/2013 18:26
    verissimo, si predica bene e si razzola male
  • Anonimo il 23/11/2013 13:15
    È solo che, darli, è facile... Viverli, lo è molto meno.
    A Te, Ciro, dico invece: Quanta ragione a definire le parole a doppio taglio! Quante ne dico io, in buona fede, della cui imprudenza per come possono esser lette mi accorgo sempre e solo dopo! Grazie ad entrambi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0