PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sei

sei una scultura di CACCOLE...

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • ignazio de michele il 04/12/2013 17:17
    beh... in mancanza di altro materiale, si usa quel che si trova...
    ciao
  • Anonimo il 04/12/2013 15:50
    In effetti, dato che una scultura va inqudrata nel suo insieme, non importa se sia fatta di materiale di scarto o scadente, ma quello che conta è il risultato finale. In quest'ottica per me è positiva.
    Altro sarebbe stato se avesse detto: tu, come scultura, sei una caccola.
  • Fabio il 04/12/2013 15:04
    letto ora il secondo commento, caro charles, passa a leggere anche le mie poesie, spero non ti soffermerai solo a questo
  • Fabio il 04/12/2013 15:04
    letto ora il secondo commento, carso charles, passa a leggere anche le mie poesie, spero non ti soffermerai solo a questo
  • Fabio il 04/12/2013 15:01
    fai come me, mettici la faccia in quello che faccio. con tutto il rispetto e senza offesa ma non accetto critiche da anonimi.

    questa mia frase è un ironizzare ai complimenti che si possono fare a un'amata, in un ragionamento ilare e assurdo, ovviamente sarcastico. è uno sberleffo, in quanto gioca sul fatto della scultura (opera bella) e caccole (quindi qualcosa di non bello) l'opposto che sta sulla stessa frase. ad una donna si potrebbe dire, sei una scultura d'oro, sei una scultura di diamante, sei una scultura di... che ne so... il fatto che io metto qui è invece un sarcastico contrario di non mielismo banale...
    un saluto

    Fabio
  • Anonimo il 04/12/2013 14:46
    Il commento precedente è di Charles B.
  • Anonimo il 04/12/2013 14:45
    Ecco un aforisma analogo a quello che avevo postato io come esempio negativo di uso del sito... di uso maldestro della sezione aforismi. Io speravo che gli autori mi dicessero: guarda che hai pubblicato una cacata, cancellalo, e ci sorprendiamo pure che non ci sia un Web Master che richiama bonariamente all'ordine... la stessa cosa la dico di per questo. A meno che le intenzioni siano le stesse mie e poi, a breve, questo obrobrio venga cancellato... a me fastidio non dà, ma se un nuovo autore viene su PR, apre per primo questo aforisma e non legge altro, a priori questo sito lo declassa e se ne fugge...
    vabbè, niente di importante comunque... la prenda come crede, da parte mia non c'è acrimonia alcuna. Un saluto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0