PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'amicizia ai tempi della rete

Col tempo ci siamo conosciuti. Siamo diventati amici e poi nemici. È calato il velo dell'indifferenza. Tutto questo senza mai guardarci negli occhi... ma davvero basta questo per tessere la complessa trama delle relazioni umane?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 13/06/2014 11:54
    No che non basta, ma non basta nemmeno a togliere realtà a una realtà che di virtuale ha solo il nome.
  • ciro giordano il 30/12/2013 22:35
    ma certo che non basta, nè può bastare... la rete è illusoria, in molti sensi, ma anche qui è nato prima l'uovo o la gallina? in tempi d'isolamento aiuta o è lei stessa che crea sempre più isolamento illudendo gli uomini sulla non necessarietà del contatto umano? Non lo so, ma tutto è destino, io un amica nel web l'ho avuta, ma poi l'ho anche conosciuta di persona... Preziosa la tua riflessione.. buon anno
  • Caterina Russotti il 30/12/2013 09:53
    La tela dell'amicizia è una trama dalle mille sfacettature e tutto dipende dal filo con la quale si costruisce, e talvolta, dai sentimenti che tengono uniti quei fili. Le relazioni umane invece è un mondo tanto complesso, quanto fragile. Un sereno e gioioso 2014

10 commenti:

  • vincent corbo il 31/12/2013 06:55
    Grazie e auguri di buon anno a Stella e Ciro.
  • stella luce il 30/12/2013 21:58
    questo tua riflessione è perfetta per questi miei giorni... la rete è tutto e niente... solo gli sguardi possono davvere esprimere la verità delle persone... Nella rete accadate tutto così velocemente, amici, nemici, indifferenza... credo che tutto possa essere vero oppure no, nel reale e nel virtuale, la rete dei rapporti umani è molto intricata e purtroppo alle volte capita di restarci impigliati... tantissimi auguri per un felice 2014...
  • vincent corbo il 30/12/2013 17:53
    Ti ringrazio Paola delle belle parole e ringrazio tutti voi per aver espresso la vostra opinione. Buon 2014 a Paola, Caterina, Vera, Giacomo, Andrea.
  • Anonimo il 30/12/2013 17:13
    Ti sei iscritto anche tu come me, nel 2009.
    Per quanto tempo non ci siamo commentati? Poi all'improvviso... è cambiato tutto.
    Quando vado su PR, ti cerco... è come andare a trovare un amico, un vicino di casa.
    Ovviamnete, se ci conoscessimo di persona, sarebbe un'altra cosa...
    Ma se non dovesse mai accadere, se il sito sparisse o altro, mi ricorderò sempre di Vicenzo Corbo con simpatia e affetto.
  • Anonimo il 30/12/2013 12:25
    Grazie, Andrea, per il chiarimento. Proprio ieri dicevo, non solo agli altri, ma a me stessa che, nel commentare, dovremmo innanzitutto nominare la persona cui ci riferiamo perché a volte è difficile seguire il filo dei vari interventi, specie se numerosi e non riferiti solo al testo.
  • Anonimo il 30/12/2013 12:00
    Chi è ermetico non può scambiare pensieri, scambia solo istantanee di surrogato esistenzuiale... per quanto riguarda l'amicizia sono d'accordo con andrea d.
  • Anonimo il 30/12/2013 10:36
    Buongiorno Vera. Il commento, comunque, era riferito al testo.
  • Anonimo il 30/12/2013 09:45
    Io infatti non parlavo di amicizia nel senso stretto della parola, ma di "scambio di pensieri". Senza però nemmeno rinnegare quell'amicizia in senso <lato> che è apertura ad ogni possibile contatto umano. Buon anno, Andrea!
  • Anonimo il 30/12/2013 09:20
    Se per rete intendi il web io direi proprio di no. Con esso si torna indietro di qualche tempo, quando molti rapporti erano solo epistolari ma l'amicizia credo sia un rapporto che ha bisogno di fisicità e non solo di carta scritta.
  • Anonimo il 30/12/2013 08:03
    Virtualmente, non ci si scambia certamente tutto, ma, del resto ciò completamente mai avviene, anche nei rapporti reali più positivi ed intensi. Non è comunque poca cosa scambiarsi pensieri... L'autenticità rimane spesso un punto interrogativo, nella vita, perfino a livello personale! Autentico è solo chi mai smette d'interrogarsi con umiltà. E molto riceve dalla vita chi non disprezza i doni che non sono e non possono essere perfetti, dato che qui, sulla terra, stiamo solo -tutti!- per imparare. Poi, certo, se si scoprono strade migliori, più adatte a sé stessi, è d'obbligo, anche per questo motivo, cambiare percorso. Che il tuo 2014 sia il migliore possibile per Te.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0