PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

All'interno

Per un caso fortuito, mi è capitato di tenere in mano un blister con un diamante da quarantamila euro. Nel suo interno c'erano i volti di chi ha perso il lavoro e la casa, i volti della gente strozzata dai debiti. Quel diamante scintillava ma non sapeva cosa dire. Era muto di fronte a tanta disperazione.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 05/01/2014 11:31
    Basterebbe andare nel blister del parlamento italiano per vederne eccome sacche di 40000 euro e oltre!
    Per me sono queste le cose che chiamano vendetta e se non si pone fine a questo oltraggio, la responsabilità è di tutti, compresi quei volti di cui tu parli che, puntualmente, li eleggono.
  • Auro Lezzi il 05/01/2014 09:14
    Ci vorrebbe la giusta reazione.. Come fanno gli animalisti quando rovinano le pellicce da 50. 000 euro delle signore bene...

17 commenti:

  • frivolous b. il 08/01/2014 08:41
    già chiunuqe dovrebbe esserlo!
  • Anonimo il 05/01/2014 17:03
    Mammia mia Vincent, dietro alle cose preziose, vi è un duro lavoro, come dice anche La Morry. Hai fatto bene a pubblicarlo!
  • vincent corbo il 05/01/2014 15:39
    Proprio perché il problema dello sfruttamento viene molto prima di ogni altra cosa, stava ben nascosto nel profondo... ciao Morry
  • mariateresa morry il 05/01/2014 15:28
    Strano Vincentche tu non ci abbia visto dentro qualche cosa che viene molto prima di quello che dici. Ossia il tremendo sfruttamento degli operai africani che scavano per miseri stipendi nel ventre della terra per portare alla luce le pietre grezze...
  • Anonimo il 05/01/2014 14:21
    Vera, per pensarla in modo diverso devi sforzrti di capire il mio concetto... da quanto dici, fine e mezzi, che nulla hanno a che vedere con il mio pensiero, evinco che non hai capito. Colpa mia: quando ero giovane mi capivano subito, era il mio lavoro. Abbi gioia, Vera...
  • Anonimo il 05/01/2014 14:08
    Giacomo, Tu sei sempre molto sicuro che le persone non solo mai capiscano qualcosa di quanto Tu dici, ma addirittura giochino a non capire. Io semplicemente la penso in modo diverso dal tuo. Per esempio, che il fine non giustifichi mezzi squallidi... Anche perché spesso si finisce col non raggiungere nemmeno il fine, ma solo una sua caricatura molto dannosa nel tempo.
  • vincent corbo il 05/01/2014 10:04
    Certo, il discorso vale anche se mi fossi accomodato all'interno di una macchina di lusso.
  • Anonimo il 05/01/2014 10:04
    NATURALMENTE ci sono, anche se non credo siano frequenti, i ricchi che lo diventano per loro meriti, e che le ricchezze loro generosamente impegnano in produttività e opere di bene, amatissimi dai loro dipendenti.
  • vincent corbo il 05/01/2014 10:02
    Io penso che chi è straricco come Balotelli, abbia una sorta di responsabilità nei confronti della società. Una persona che con uno schiocco di dita può cambiare la vita di molte persone, non è poca cosa.
  • Anonimo il 05/01/2014 10:00
    Soldi dei manager, soldi dei politici, calciatori, attori... questi sono soldi che gridano vendetta... dietro un prodotto di lusso c'è sempre un gran lavoro, anche un gioiello, bene o male... Vincenzo, la retorica la conosco perché io sono maestro in quella praatica... e poi è di effetto il diamante che fa luce e non parla... ma la stessa cosa la potevi dire su un'automobile lussuosa, o no?
  • Anonimo il 05/01/2014 09:58
    Vera, non hai capito... dietro un'automobile di 200. 000 euro c'è lavoro per migliaia di famiglie... e faglieli spendere questi soldi a questi ricconi, o no?... Balotelli invece guadagna due stipendi annui al giorno, ventimila euro, anche quando è in vacanza, quando dorme, quando fa il bagno. Giochiamo a non capire, o cosa?... ciaociao
  • vincent corbo il 05/01/2014 09:41
    Vero, un poco di retorica c'è... ma è ciò che ho pensato in quell'istante nel senso che quella cifra non è cosa da poco per chi non può pagare l'affitto, ad esempio.
  • Anonimo il 05/01/2014 09:35
    Il lavoro a servizio degli extra-ricchi?... È -di solito- maledetto anche quello. Poiché quel tipo di persone non ci pensa su due volte a licenziare tutti per andarsene dove può guadagnare di più, spendendo di meno... E sempre, in tutto, pensa solo a sé stesso... I dipendenti se li cura al massimo, quando lo fa, per garantirsi servi fedeli e produttivi... Sempre per sé stesso. Poiché, per gli altri, NULLA è MENO PRODUTTIVO DELLA PERDiTA DI DIGNITA'.
  • Anonimo il 05/01/2014 09:10
    Mah... pur essendo d'accordo con l'impostazione di fondo, devo dire che la frase è ad effetto ma vagamente retorica. Dietro quel diamante almeno c'è parecchio lavoro... almeno quello. Se i ricchi non spendessero nemmeno i poveri cristi vedrebbero qualche briciola. Balotelli invece 40. 000 euro li guadagna in meno di 48 ore, mentre dorme, ascolta musica o si fa un bagno alle Maldive... insomma, senza far nulla.
    Vogliamo fare una bella critica alla società?... ci sto, ma non ho Vertigini di sorta né per diamanti e nemmeno per gran vestiti o automobili... ciaociao
  • Anonimo il 05/01/2014 09:04
    Nulla mi fa più schifo della spesa per articoli di extra lusso che sale sempre nei momenti di maggiore disperazione per tanta parte di popolazione. Perché allora gli straricchi pensano solo a garantirsi sempre più possesso e benessere. Solo materiale, naturalmente, perché a quel punto la loro coscienza è del tutto cloroformizzata.
  • vincent corbo il 05/01/2014 08:34
    Un leggero senso di vertigine...
  • giuliano paolini il 05/01/2014 08:32
    Lui era muto ma tu cosa hai provato?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0