PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La bestemmia

La bestemmia è sì una manifestazione volontaria di spregevole irriverenza contro il Creatore ma è un'ulteriore prova del credere sviscerato in Lui, a quanto ci ha donato, per un vivere serafico, per un vivere sereno. Allora, ecco lo sgarbo de la bestemmia, quando il serafico si demonizza o il luminoso si oscura e scroscianti piogge si abbattono su innocente e indifeso uomo. La logica? L'uomo bestemmia in chi crede. L'onorevole non sarà mai bestemmiato, nessuno gli crede. Sbaglio?

 

3
7 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 14/01/2014 19:39
    Riflessione condivisa... bravissimo!!
  • Vincenzo Capitanucci il 14/01/2014 16:56
    Bestemmia chi non vendemmia... i più grandi misfatti si nascosero dietro la parola... onorevole..
  • loretta margherita citarei il 14/01/2014 14:18
    sono atti di rabbia di chi innervosito nn ricorre alla logica x capire che Dio nn c'entra, ma il Signore perdona sempre, nn credo però perdoni facilmente il politico che come demone fa perdere le grazie alle persone compiendo iniquità
  • Anonimo il 14/01/2014 10:34
    Perfetto Rocco, non potevi dirlo meglio di così. È proprio vero, un onorevole (poi onorevole di che del fatto che spesso è un ipocrita, ladro e farabutto?) non verrà mai bestemmiato, ma mandato a morì ammazzato fino alla sua settima generazione sì. Per fortuna non sono tutti onorevoli e tutti così!

7 commenti:

  • Anonimo il 15/01/2014 07:35
    L'uomo bestemmia in chi crede... questo è probabilmente vero... a volte lo fa con rabbia, altre per abitudine di intercalare... ma sempre brutto è... come son brutte altre parolacce o imprecazioni varie... bravo. ciaociao
  • Anonimo il 14/01/2014 20:13
    Ho sentito dire che i toscani sono dei grandi bestemmiatori. Ma anche dei forti bugiardi - come i politici. E questi ultimi? No, non saranno mai divinità!
  • Anonimo il 14/01/2014 14:59
    In alcune regioni d'Italia bestemmiano per abitudine, come niente fosse, lo fanno pure i credenti. Per me, è una pessima abitudine, è una mancanza di rispetto.
    È un offesa contro Dio, nostro Padre.
    Mi capita di dire le parolacce ai ricconi politici, vorrei che mi sentissero!
  • Anonimo il 14/01/2014 14:11
    Non sbagli nella tua immensa saggezza
  • Maria Rosa D. il 14/01/2014 13:55
    Penso che più che un'offesa al Creatore, chi bestemmia l'ho faccia più che altro per abitudine come quelli che dicono parolacce in continuazione. Personalmente non sopporto chi bestemmia e se sono presente, non ho paura di manifestare la mia disapprovazione. Un salutone.
  • Anonimo il 14/01/2014 10:57
    bravo rocco perchè bestemmiare se non credi???? Comunque é unìoffesa grave aborro chi bestemmia!!!!
  • Anonimo il 14/01/2014 09:57
    wow... no no, non sbagli... sei incredibile, complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0