PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'Orgasmo del piano di sopra

... siamo diventati così rozzi pesanti tambureggianti... sessuali... da non saperci più dare orgasmi d'anima... c'è ancora troppo gemito d'irraggiungibile nel nostro fisico piacere...

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

gli orgasmi dell'anima sono molto rari... il corpo è portato... fino al confine dell'esplosione.. la mente fino al limite della follia... la gioia è suprema... e dura per mesi...


1
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 02/02/2014 21:36
    Originale e profonda riflessione... complimenti Vincenzo geniale!!!
  • Rocco Michele LETTINI il 02/02/2014 10:55
    Tutto un saggio riflettere da meditare... Solo il piacere... niente più anima... e il cuore che poi piange...
  • vincent corbo il 02/02/2014 09:20
    Una critica alla società del piacere mordi e fuggi. Il piacere fisico che non disseta l'anima.

5 commenti:

  • loretta margherita citarei il 02/02/2014 17:01
    bell'aforisma complimenti
  • augusta il 02/02/2014 09:10
    ma non è vero... abbiamo ancora e molti orgasmi d'anima e non ci fermiamo alle superficie delle cose...
  • ciro giordano il 02/02/2014 08:45
    ci fermiamo alla superfice delle cose... d'accordo con te
  • Anonimo il 02/02/2014 08:15
    Sacrosanta verità... così è se vi pare, altrimenti è così ugulmente. Sempre pensata questa cosa, fin da ragazzo. Bravo tu a fissare questo bel pensiero con un significativo aforisma. ciaociao
  • Anonimo il 02/02/2014 07:15
    È proprio vero Vincenzo siamo presi dai piaceri fisici e non abbiamo più "orgasmi d'anima". Profonda riflessione!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0