accedi   |   crea nuovo account

Vista la crisi

Riforma delle pensioni PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Decreto n° 2457 - riferimento Legge n° 453 del 02. 09. 2003 Provvedimento n° 12. 457. 354. OGGETTO: Ristrutturazione del Sistema Pensionistico Italiano: controllo della popolazione anziana. Gentile Signore, la presente per comunicarLe che secondo le nostre liste di controllo, Lei ha raggiunto il limite di età prescritta ai fini della riscossione della pensione mensile. Conseguentemente, secondo le statistiche, la Sua vita non offre più alcun interesse, né vantaggio per la Società ma, al contrario, apporta un carico supplementare per l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, oltre che per la A. S. L. del Suo Distretto nonché per la Sua rispettabile famiglia. Per quanto sopra Lei deve, in virtù del Decreto citato in riferimento, presentarsi entro giorni 3 (tre) dal ricevimento della presente, alle ore 9:00, al CREMATORIO MINISTERIALE, sede distaccata presso la Sua Provincia, davanti al forno che Le verrà indicato dal personale ivi incaricato, per permettere di procedere al Suo incenerimento. Voglia portare con sé: Carta d'Identità (o documento equivalente) in corso di validità; N° 1 vaso in metallo della capacità di litri 5 (cinque) per raccogliere le sue ceneri, con impresso il Suo nome e cognome in stampatello; Un sacco di legna secca, od in alternativa litri 5 (cinque) di benzina verde (non sarà ammessa miscela); N° 1 marca da bollo da € 10, 33 da apporre sull'apposito certificato che verrà rilasciato ai Suoi famigliari. Con la partecipazione obbligatoria alle spese: Per soggetti con peso fino a Kg. 80 (ottanta) €. 200, 00; Per soggetti con peso superiore a Kg. 80 (ottanta) €. 300, 00; (riduzione per gli amputati di €. 20, 00 ad arto). Per evitare rischi di esplosione La invitiamo a non ingerire alcolici od altri liquidi infiammabili dalle ore 24 (ventiquattro) prima della Sua presentazione. Al fine di poter agire velocemente, al Suo arrivo al Crematorio voglia rivolgersi, munito di quanto sopra, all'Operatore incaricato, che Le rilascerà il numero progressivo per la chiamata, fatto salvo il diritto di sopravanzare, per i titolari di apposito tagliando per disabili. Grazie ai contributi da Lei versati nel corso dell'attività lavorativa, è stato istituito il numero verde 800. 327. 893 presso il quale potrà ricevere eventuali informazioni in merito alla cremazione congiunta con il proprio coniuge. Il Presidente del Consiglio

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/02/2014 13:57
    A me, di quello che mi faranno dopo morte, non interessa... perché IO sarò già altrove, quello che resta del mio Io materiale, non mi servirà più. Vorrei solo che i ricordi servissero a qualcosa di buono e che non dovessero pensare altri a trovare i soldi per il mio funerale. Intanto Vi lascio un bel e un
  • Vincenzo Capitanucci il 09/02/2014 11:20
    Finalmente una riforma giusta... dai Auro... mi metto subito in-fila.. non c'è nessuno più inutile di me a questo mondo...
    anche se nel pianeta Verde ( film facevano di meglio ) finivamo in scatola... ed non in urna... tipo Manzotin... o Simmenthal buono.. ma siccome io sono un pesce... e vengo dal mare.. a mo' di Dalla.. finirò in una sacatola di sgombri... non continuo se no andrei a finire in the Wall... dove eravamo già macinati da bambini...

1 commenti:

  • Caterina Russotti il 09/02/2014 11:54
    Ehi... Ma quanta fantasia! Non credo che ne per Te, ne per Vincenzo sia ancora arrivato il momento! .. E se proprio dovesse arrivare, ricordatevi che noi poeti siamo anime libere che non possono essere rinchiusi in un vaso e tantomeno in una scatola... Al massimo potremo essere cremati e le nostre ceneri dovranno essere liberati col vento per poter divenire parte integrante della natura.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0