username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Senza Vergogna

Lo sterco si tinge di tanti colori, di comune ha la puzza inconfondibile che inquina sempre la stessa "stanza".

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Vista il 29/09/2014 01:30
    Le persone all'interno della stanza ignorano il terribile odore pur di non affrontarlo.
  • Sabrina C. P. il 02/03/2014 15:27
    ntanto (il mio era un commento ironico)... chi deve pafare per un gioco di equivoci risalente al 2010 continua a rompere le balle con tanto di possibilità non solo di pubblicare iniquità a verso, offendere povere donne con parole irripetibili, persegutare di stalking ben oltre il sito ma su tutto il web e anche nel "mondo"... ma anche di fare il collaboratore del sito. Il Sito stesso intendendo chi ne è a capo RISPONDERA' PRIMA O POI DI QUELLO CHE STA PERMETTENDO DI ACCADERE oppure SPROFONDERA' SU SE STESSO... Qui si va ben oltre l'animosità data da un poi' di sana competizione ed un po' d'invidia... Qui ci sono di mezzo dei reati penali BELLI E BUONI. Se c'è uno staff (in privato nessuno risponde ) è bene che metta fine a questo scempio oppure come dico che lasci questa community allo sfascio totale dell'anarchia!!!!!
  • Anonimo il 27/02/2014 17:30
    Un aforisma che brilla per acume perchè lascia adito a sottili sottintesi.
  • Anonimo il 23/02/2014 16:26
    Un "stanza " poetica? Certo, le sfumature di colore che lo sterco assume possono variare al variare della creatura che lo produce.
    Interessante questa riflessione per me che non apprezzo l'aria fritta.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/02/2014 14:20
    Un acuto per sottolineare il fetore che si alza ne la società malsana... Diligente aforisma. FELICE DOMENICA GIUSEPPE.

17 commenti:

  • Sabrina C. P. il 02/03/2014 15:32
    E mi meravigli che donne che credevo serie delle quali non voglio fare il nome, perseguitate da questo maniaco per mesi ed anni come me, si prestino ancora, non solo a decantare le sue apologie dell'odio infiochettate di qualche parola pomposa presa da un dizionario ma che addirittura, dopo quello che hanno subito e vedono subire alle loro AMICHE, scrivano persino con lui poesie a quattro mani. È un insulto alla donna da parte della donna. La cosa peggiore.
  • Sabrina C. P. il 02/03/2014 15:26
    Intanto (il mio era un commento ironico)... chi deve pafare per un gioco di equivoci risalente al 2010 continua a rompere le balle con tanto di possibilità non solo di pubblicare iniquità a verso, offendere povere donne con parole irripetibili, persegutare di stalking ben oltre il sito ma su tutto il web e anche nel "mondo"... ma anche di fare il collaboratore del sito. Il Sito stesso intendendo chi ne è a capo RISPONDERA' PRIMA O POI DI QUELLO CHE STA PERMETTENDO DI ACCADERE oppure SPROFONDERA' SU SE STESSO... Qui si va ben oltre l'animosità data da un poi' di sana competizione ed un po' d'invidia... Qui ci sono di mezzo dei reati penali BELLI E BUONI. Se c'è uno staff (in privato nessuno risponde ) è bene che metta fine a questo scempio oppure come dico che lasci questa community allo sfascio totale dell'anarchia!!!!!
  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 28/02/2014 08:27
    evvai... eufemia zecchin o stronzin è morta;
    forse la brava dolores l'ha costretta a buttarsi nella discarica...
    era un altro misero clone del cacasotto padre.

    ora tocca alla "nobil donna" annettoska spudorovak...

    cit
    -nn è un dispetto grammaticale che fa pulita una persona ma la sua sincerità, generosità e sopratt ONESTà-
  • Anonimo il 28/02/2014 07:15
    Bell-anca,
    rido divertita della sua goffaggine da vecchio ruffiano e stalker che ancora agisce in questi porcile dove c'è uno scambio di peppì, vincè, lorè, finti autori che scrivono idiozie come le sue.
    Rido perchè la sua vittima non sono io. Tutti devono sapere di come lei non potrebbe mai correggere una frase, senza dimostrare la sua ignoranza! Ciuccio!
  • Giuseppe Bellanca il 27/02/2014 17:48
    LA DIFFERENZA TRA ME E TE SABRINUCCIA È CHE TU SEI IL MIO GIOCATTOLO ED IO MI DIVERTO, IO INVECE SONO IL TUO INCUBO PIU' PROFONDO E SCHIATTI COME UNA CAVALLA... PLOSH! AH AH AH
  • Giuseppe Bellanca il 27/02/2014 17:34
    eufemia salutami la governante, ma come la paghi li hai i soldi? o forse c'è un cambio d ruolo!
  • Giuseppe Bellanca il 27/02/2014 17:32
    eufemia non nitriree che ti riconosco fai la brava rientra nella stalla anche tu
  • Giuseppe Bellanca il 27/02/2014 17:19
    ha nitrito la cavalla ah ah ah sempre uguale sei, mandami fulvietto il maritino col baffetto, attenta a non schiumare che ti vedo la bava alla bocca, ops s'è tinta di sterco mangia un po' di fieno e rentra nella stalla...
  • Anonimo il 27/02/2014 16:55
    Lei mi confonde con uno dei suoi innumerevoli nich femmina( come si è divertito a insozzare qui su PR...) ed è la sua zoccola di turno a leccare la sua sbrodolatura... vecchio porco.
    Mi conferma che lei è un ignorante che pecca di presunzione:
    de gustibus non disputandum est.
    Il suo è un latino maccheronico... balena blu!
  • Giuseppe Bellanca il 27/02/2014 16:48
    Annetta (dai 100 nick) la sua puzza in questo sito perdura da tanti anni con i suoi innumerevoli volti ma ilsuo letame è inconfondibile, cambia dottore questo non ti porta risultati buoni; in riferimento ai miei escrementi quando con bocca aperta li hai gustati come ti leccavi le labbra porcellina, degustibus...
  • Anonimo il 27/02/2014 16:37
    Bellanca,
    lei lo sa che ha sempre le scarpe sporche dei suoi escrementi,
    ma nega perchè con la panza che ha non riesce a vedersele.
    A cotanta finezza una sì grande finezza!
  • Sabrina C. P. il 25/02/2014 23:26
    Spettacolare aforisma pregno di genio e cultura...
  • Giuseppe Bellanca il 23/02/2014 20:33
    Si figuri Annetta la sua è senza dubbio molto fine ormai ha imparato col tempo a saper bene distrbuirla in molteplice forme.
  • Anonimo il 23/02/2014 19:54
    La ringrazio della sua cortesia.
  • Centrone Stefano il 23/02/2014 19:11
    Condivido pienamente caro Giuseppe.
  • Giuseppe Bellanca il 23/02/2014 16:28
    buon giorno Annetta l'aria fritta è degna della commare che la sa gustare
  • loretta margherita citarei il 23/02/2014 14:44
    concordo buona domenica giuseppe

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0