username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La Donna è un Poeta

... odio la parola poetessa... ha un sapore di leonessa... di una essa... di cosa o animale... messa ancora una volta in una rimessa...

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Se poi si chiama Giulia... Paola... o Marta... saprò che è una Donna... e se si chiamasse Karol... Andrea o Celeste... saprò sempre che è un Poeta..


1
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 11/03/2014 11:48
    Ha il sapore di un vino andato a male... un retrogusto disgustosamente demodé...
  • francesco contardi il 11/03/2014 08:38
    giustissimoooooooooooooooooooooooo
  • Anonimo il 11/03/2014 08:16
    Importante che abbia un nome... anche se Io Sono Colui Che Sono era un gran poeta... ma era Unico e... questa è un'altra cosa!
    Inoltre, il poeta non lo è nel nel nome, ma nell'animo.
    Ottimo Vincé!
  • Rocco Michele LETTINI il 11/03/2014 07:41
    Conserviamo allora la poesia del suo animo... MIRABILE VINCÈ

2 commenti:

  • Anonimo il 11/03/2014 19:06
    hai ragione vincè ... anche grammaticalmente non mi piace
  • loretta margherita citarei il 11/03/2014 08:11
    dottoressa, avvocatessa etc etc tanto per citarne altri... basta guardare in parlamento l'abolizione delle quote rosa...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0