accedi   |   crea nuovo account

La banalità'

La banalità e' il binario che permette al treno dell'originalità di viaggiare...

 

2
4 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 17/05/2014 14:21
    oppure il deragliamento della semplicità!
  • Vincenzo Capitanucci il 07/05/2014 06:05
    L'Originalità ha bisogno di una solida base... per poter prendere il volo... di banalità trasformate in buccia di banana...
  • Anonimo il 22/04/2014 07:00
    E poi dicono che le ferrovie non funzionano!
    Il treno del tuo aforisma viaggia in perfetto orario sul binario della logica. In effetti, ciò che permette di notare e anche di apprezzare l'originalità, o se vogliamo la diversità, è proprio l'uniformità, il conformismo, la routine, la banalità.
    Come dire che, in una realtà monocromatica, non solo è facile ed immediato cogliere un diverso colore, ma è proprio grazie a detta uniformità di colore che si riesce a cogliere il diverso e i differenti elementi cromatici.
  • Rocco Michele LETTINI il 21/04/2014 21:39
    Sempre diligentemente forgiati i tuoi aforismi... IL MIO ELOGIO TERESA...
  • Anonimo il 21/04/2014 19:45
    Credo di cogliere ciò che vuoi dire: è l'<ordinarietà> della nostra vita che permette alla mente di costruirvi su realtà diverse, ricche di elementi nuovi; quindi, non va disprezzata... Certo! Ma io per <banalità> intendo altro: il non amare l'impegno che costa sacrificio; l'accontentarsi del minimo sforzo, del facile piacere, del comodo compromesso...

4 commenti:

  • massimo vaj il 24/05/2014 11:56
    No, la banalità sono i binari che, limitando il numero di stazioni possibili tra tutte quelle che ci sono nella rete ferroviaria, obbligano il treno a non deragliare per sfuggire alla sua prevedibile destinazione finale.
  • Anonimo il 22/04/2014 10:09
    L'orignalità, ha sempre una marcia in più... solo che non sempre viene compresa e accettata. Ma se non fosse per essa, il mondo sarebbe piatto.
    L'originalità è libera e non condizionata, ma si distingue da essa e grazie ad essa.
  • Teresa Pisano il 21/04/2014 21:34
    Hai colto veramente cio' che intendevo, grazie per la tua attenzione Vera
    D'accordo con te Vincenzo... ciao
  • Vincenzo Hypomone il 21/04/2014 19:36
    l'importante è scegliere il vagone giusto. ciao