PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Caparbietà

... nel volersi sfondare la testa contro i muri... c'è sempre una gran dose ... di sospingente stupidità ...

 

2
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 06/05/2014 16:55
    Accidenti... Credo di essere qualche volta... Stupida.. Continuo a sbattere la testa... Per difendere i valori nei quali credo fermamente... Sarà per quello che ho sempre un gran mal di testa! Ahahhah. Parole che fan riflettere... Sarà meglio che compri un casco...
  • Anonimo il 06/05/2014 11:53
    E già Vincé, è quella del muro, quando è di gomma!
  • Rocco Michele LETTINI il 06/05/2014 09:09
    Io la sfonderei ad altri... non a me stesso...
    SERENA GIORNATA VINCE'

4 commenti:

  • Teresa Pisano il 06/05/2014 21:44
    Bisognerebbe riuscire ad attraversarli i muri... considerata l'intensa cementificazione che sta divorando i nostri spazi verdi!
  • loretta margherita citarei il 06/05/2014 17:44
    verità sacrosanta bravo cap
  • Anonimo il 06/05/2014 12:26
    Per VINCENZO, come MESSAGGIO: Mentre la tua acqua scorre tranquilla, e Tu, tranquillo, la contempli... quanti ci affogano dentro!!!... La cosa più triste ancora è che, prima di morire, hanno ripetutamente urlato, ma Tu stavi contemplando, senza vederla, l'acqua... E, contemplando, non vedevi e non sentivi.
  • Vincenzo Capitanucci il 06/05/2014 09:13
    Questa è la splendida traduzione del cap. VIII del Tao Te Ching...

    ...

    Il mondo del saggio, il Tao è il modo dell'acqua.


    Deve esserci acqua perchè ci sia vita,
    ed essa può scorrere ovunque.

    E l'acqua essendo fedele alla sua essenza d'acqua,
    è fedele al Tao

    Chi è sulla via del Tao, come l'acqua,
    deve accettare dove si trova;

    e spesso ciò significa dove va l'acqua
    nei luoghi più bassi, e questo è giusto.

    Come un lago, il cuore deve essere calmo e tranquillo
    avendo sotto di sé una grande profondità.

    Il saggio governa con compassione,
    e bisogna aver fiducia nelle sue parole.

    Il saggio deve sapere, come l'acqua,
    come aggirare i blocchi
    E come trovare la strada per superarli senza violenza.

    Come l'acqua, il saggio dovrebbe attendere
    il momento giusto per maturare ed avere ragione;

    l'acqua, si sa, non combatte mai;

    essa scorre tutto attorno
    senza fare del male.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0