PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il peccato

Per essere un vero peccato deve offendere i princìpi di verità, quelli che convengono a tutti e non nuocciono a nessuno. Non di rado le molteplici morali umane, originate dall'intrusione del sentimentalismo nei princìpi di verità, assegnano le caratteristiche del peccato a ciò che peccato non è. Solo la pura intelligenza è in grado di riconoscere la verità e l'intelligenza, per essere pura, ha sempre bisogno di essere in armonia con la generosità di un animo puro.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • massimo vaj il 20/05/2014 12:33
    Dire che nulla è peccato implica che l'uccidere un essere sia un evento in armonia con le leggi che preservano la vita. Vedi tu... Il fatto che, in sé, il male sia la deviazione del bene che si è corrotto, non indica che non si possa nuocere solo perché l'azione che nuoce in un tempo passato non avrebbe fatto del male a nessuno.
  • augusta il 20/05/2014 11:49
    sono solo parole... chi decide.. generosità ... intelligenza.. verità animo puro... ecc.. con evento internet sono cambiate molte cose anche il modo di pensare.. ecc... la mia non è polemica ma solamente una visione diversa.. 1 beso

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0