PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Principio di conservazione dell'energia

Dio non butta mai via niente, come noi con il maiale... :D

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Serena il 26/05/2014 21:44
    Astuta affermazione, ma attento a parlare di queste cose

13 commenti:

  • vincent corbo il 25/05/2014 09:15
    Imponendosi come una religione... in teoria neanche una religione si impone ma in pratica non è vero, basta pensare al battesimo appena nati.
  • massimo vaj il 25/05/2014 09:12
    Sì, è la consapevolezza dei princìpi universali che si ha quando si è stati iniziati. Nulla che possa dirsi una proprietà, eppure è consapevolezza acquisita che non è possibile perdere, anche se è sempre possibile rifiutare a causa del fatto che l'Assoluto non impone mai nulla dal momento che essendo Libertà assoluta... non potrebbe contraddirsi imponendosi.
  • vincent corbo il 25/05/2014 09:07
    Allora, credo tu stia parlando di una forma di spiritualità, una fonte alla quale l'uomo può attingere se opportunamente predisposto. L'anima universale.
  • massimo vaj il 25/05/2014 09:04
    Il centro di ogni uomo non è relativo ed è con la centralità che un uomo comunica quando vede, e comunica direttamente attraverso l'Intuizione, superiore perché data dall'Intelligenza universale, e lo fa senza la mediazione della mente.
  • massimo vaj il 25/05/2014 09:01
    È la vista interna degli esseri che sono stati illuminati dall'Assoluto. Nessuno che osservasse un panorama ne diverrebbe il proprietario
  • massimo vaj il 25/05/2014 08:59
    Non è creata dagli uomini. È il risultato della vista interna spirituale. Se fosse degli uomini ognuno vedrebbe cose proprie come accade in filosofia dove ogni autore è proprietario delle proprie concezioni. In metafisica non ci sono proprietari, e tutti vedono le stesse verità.
  • vincent corbo il 25/05/2014 08:52
    Una dottrina unica e universale... creata dagli uomini e quindi(a mio avviso) difettosa perché gli uomini sono solo uomini e non possiedono tutti gli strumenti necessari.
  • massimo vaj il 25/05/2014 08:38
    No Vincent. È un errore grave pensare che una dottrina unica e universale possa essere contenuta da filosofie che non sono universali. Il più non può essere contenuto dal meno. Le filosofie sono il risultato di ipotesi e concezioni umane e costituiscono sistemi di pensiero. Nessun sistema può essere universale, perché per esserlo dovrebbe includere l'intero universo, mentre ogni sistema è sistematico proprio nell'escludere ciò che a esso non appartiene.
  • vincent corbo il 25/05/2014 08:30
    Metafisica è una branca della filosofia e la filosofia (la mia amata filosofia) non dà certezze assolute ma ci aiuta a ragionare. Metafisica come fa intendere la stessa parola va oltre la scienza, vuole superare i suoi limiti, forse pecca di presunzione, forse no.
  • massimo vaj il 25/05/2014 08:13
    No, quella da me esposta non è un'opinione, ma è conseguenza della conoscenza assoluta dei princìpi universali che sono norma fissa dell'esistenza. Non è un'opinione perché non l'ho inventata io, ma è un frammento della dottrina unica e universale chiamata dagli uomini "metafisica", ed è una conoscenza alla quale un uomo ha accesso per volontà dell'Assoluto. È una conoscenza che è identica per tutti coloro che vedono i princìpi universali e che sono chiamati prima risvegliati e, infine, illuminati dal Cielo.
    Per saperne di più: http://metafisica-vajmax. blogspot. it/2010/08/cosa-si-deve-intendere-per-principi. html
  • vincent corbo il 25/05/2014 08:01
    Tu parli di bene e di male, di dualità e unicità... ma così ci allontaniamo dalla scienza e ci addentriamo in un luogo sfumato dove chiunque può dire la sua e ogni opinione è solo un'opinione.
  • massimo vaj il 25/05/2014 07:52
    Dipende... è terrificante la mancanza di armonia e di equilibrio, eppure l'armonia e l'equilibrio generale sono il risultato della somma dei disequilibri e delle disarmonie parziali. In ultima analisi il male è un mezzo alla stregua del bene, e il fine ultimo dato dalla necessità di una perfezione che superi le costrizioni che ostacolano la libertà, è oltre il bene e il male perché il Principio unico, che è anche l'obiettivo finale, non è duale.
  • vincent corbo il 25/05/2014 07:37
    Al liceo la nostra prof di scienze ci diceva sempre: Nell'universo nulla si crea, nulla si distrugge... e questa frase mi continua a suonare nelle orecchie anche dopo tutti questi lustri. Se ci pensi dovrebbe essere una bella cosa, invece credo sia una legge vagamente terrificante.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0