accedi   |   crea nuovo account

Riflessione sulla capacità di far riflettere che ha l'ironia

L'ironia fa riflettere, e lo fa prima ancora di essere espressa, solo quando è auto ironia che ha indotto il suo autore a esprimerla per evitare di essere linciato. Altrimenti, in genere, fa incazzare le persone intelligenti se essa è un'ironia stupida, oppure e per inversione, fa arrabbiare le persone stupide se essa è intelligente. Occasionalmente un'ironia, capace di mostrare acutezza di pensiero, fa riflettere le persone intelligenti, ma solo quando l'intelligenza di queste ultime ha qualche speranza di potersi vendicare utilizzando il risultato di quella loro riflessione.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 11/06/2014 15:37
    L'intelligenza dà fastidio a chi non è intelligente e non sa fare uso dell'autironia. Le battute ironiche fanno arrabbiare chi non è acuto di pensiero e si specchia sempre davanti allo specchio per congratularsi della sua scarsissima intelligenza. Tanto non si accorge della realtà...

1 commenti:

  • massimo vaj il 11/06/2014 16:09
    Non bisogna mai complimentarsi davanti allo specchio, è cosa nota tra i dannati che erano stupidi, perché pare che all'immagine riflessa dia noia, e la stimoli a mettersi subito in situazioni che dimostrino quanto l'intelligenza sia ancora lontana dall'aver esaurito il compito affidatole dal Mistero.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0