PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il sogno

A me piace lamentarmi nel buio del sonno, e lo faccio dando forma al mio sognare che poi mi sfugge, andando a parare dove vuole lui come se avesse una volontà propria. Si dovrà convincere, prima o poi, che sono io che comando, allo stesso modo di come comanda il Cielo che ha generato la dimensione terrena. Diversamente dal Cielo, però, io non sono misericordioso, e se becco tutte quelle persone, e sono tante, che entrano senza invito nei miei sogni, le riporto alla realtà dei loro sogni a calci nel culo...

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0