username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Due zitelle

L'intelligenza e la stupidità sono due sorelle, una civettuola e sicura di sé, l'altra giocherellona e ridanciana. Entrambe cercano marito ma entrambe rimarranno zitelle.

 

2
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 18/06/2014 18:17
    L'intelligenza individuale ha due poli in opposizione tra loro, e sono l'intelligenza sviluppata al suo massimo grado, e l'intelligenza al suo livello inferiore. Come è per tutte le opposizioni l'inconciliabilità dei suoi due poli, vista da una prospettiva limitata, appare essere inconciliabile, o è intelligente oppure stupida, ma se considerata da una visuale più elevata essa mostra di essere una complementarità che ha, nel suo destino, il ritorno all'unità dalla quale è stata generata attraverso la divisione che ha dato forma alle due polarità, le quali distinguono ogni intelligenza.
    Diversamente da quella individuale l'Intelligenza universale non ha polarità, perché è indivisa, e il suo conoscere è identico alla realtà conosciuta direttamente, e senza la mediazione della mente, dunque in modo immediato. È un conoscere sovra temporale, e anche sovra individuale, e chi ha accesso a questo modo del conoscere, identificativo quando visto da chi conosce, e assimilativo considerato dalla realtà conosciuta, chi ha questo accesso, dicevo, vede la stessa verità di chiunque altro vi abbia accesso.
  • Auro Lezzi il 18/06/2014 06:49
    Giusto Vincent... Se dovessi sposarne una non saprei proprio quale scegliere...

4 commenti:

  • massimo vaj il 18/06/2014 14:03
    L'intelligenza e la stupidità costituiscono una sola e unica realtà, come lo è il sopra e il sotto della medesima cosa. Esse si rincorrono sulla superficie dell'essere scambiandosi spesso di posto, perché entrambe ignorano che la sola Intelligenza che non cambia il suo modo di sorridere alla vita è quella al centro della sfera, sulla quale l'intelligenza e la stupidità rincorrono il loro irraggiungibile orizzonte.
  • loretta margherita citarei il 18/06/2014 12:05
    giusto vincent condivido
  • silvia leuzzi il 18/06/2014 08:42
    Separate sono entrambe pesanti da sopportare... capisco! Sicuramente con i maschietti questo rischio non si corre ahahhahhahahhahhahhah
  • Vincenzo Capitanucci il 18/06/2014 07:08
    eppur.. anche se nessuno le ha volute sposare... hanno avuto tanti figli.. e gli uni.. alla fine dei conti... non erano meglio degli altri..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0