accedi   |   crea nuovo account

Succede anche questo

Indurre una persona a snobbarne un'altra, apostrofandola con frottole insensate, è segno di immaturità e di squallida meschinità. L'aforisma lo rinfaccio a chi sul sito PoesieRacconti spreca il suo tempo inviando messaggi, telefonate o quant'altro con esplicito invito a non leggere o commentare un iscritto. Invidia? Solo puerile condotta!

 

7
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 19/06/2014 12:36
    Rocco, ma per favore... chi mai potrebbe essere invidioso di come scrivi tu e di cosa scrivi, suvvia... non scherziamo dai... un po' di contegno, quando non si è più dei bimbi, è necessario mantenerne almeno un traccia, altrimenti il risultato e di diffondere la ridarola...
  • Don Pompeo Mongiello il 19/06/2014 12:04
    Concordo appieno con questo tuo pensiero, ma non bisogna dimenticare che il Sito siamo noi, e l'erbaccia va estirpata e i deficienti ignorati. Io non so commentare, e mi ripeto continuamente, questo non toglie la stima e la simpatia che ho per la maggioranza di voi.

6 commenti:

  • vincent corbo il 19/06/2014 15:35
    Non c'è nessuna banda... molte persone non si sono mai neanche conosciute di presenza...è solo una comunità di persone che interagiscono con dei pensieri scritti.
  • Rocco Michele LETTINI il 19/06/2014 15:25
    Massimo, io nell'aforisma non ti ho proprio nominato e non intendo aprire una ridarola come tu dici... Le tue sono solo supposizioni nel pensare che io ce l'abbia con te... così pure gli altri...
    QUI CHIUDO E SPERO CHE NON CI SIANO ALTRI RISCONTRI... SPORTIVAMENTE TI SALUTO...
  • rosaria esposito il 19/06/2014 14:32
    oh oh! interessante... Squallor o squalor...? quest'è il dilemma
  • massimo vaj il 19/06/2014 12:54
    Siete mafiosi nel modo di accordarvi facendo comunella contro chi non fa parte della vostra banda e, sondo voi, deve essere cacciato dal sito che ritenete sia il territorio della vostra cupola letteraria. Siete meno dei mafiosi e anche più, meno perché non chiedete il pizzo, e più perché siete più vili.
  • loretta margherita citarei il 19/06/2014 12:42
    mio caro amico, al mondo d'oggi vince chi latra più forte... guarda il lato positivo, io, salvatore, paola, siamo stati accusati di essere dei mafiosi, almeno adesso tutti sanno che nn lo siamo... pensiero condiviso
  • Vincenzo Capitanucci il 19/06/2014 10:00
    Caro Michele... stiamo toccando il fondo.. e ho paura che il fondo sia troppo scivoloso per poter fare un balzo verso l'alto.. o verso l'altro... frequentare pr è diventato negativo.. crea malesseri per quel che si legge... speriamo che Auro abbia ragione.. con quel sogno di pace... e che a l'uomo per decreto celeste sia impossibile distruggere il fiore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0