username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Mal vista

— E ora, cari fedeli, stringete la mano di chi vi sta vicino, in segno di pace— Un sorriso di compiacimento percorse rapido le labbra di tutti, inondandole del tremito che irrompe nella coda di un cane, quando si scrolla di dosso qualche indesiderato fastidio, perché prima di prendere posto in chiesa ognuno aveva considerato il bisogno di evitare di toccare qualcuno al quale si era augurato di morire tra i più atroci tormenti. Per questo tutti sedevano lontano da tutti, perché sapevano che l'ipocrisia, nelle chiese, è mal vista...

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ellebi il 22/06/2014 12:46
    Io trovo esagerato anche il gesto di levare in alto le mani quando si recita il Padre Nostro, una volta non si faceva e io continuo a non farlo. Del resto è vero che dentro le chiese l'ipocrisia è malvista e forse lo è proprio perchè può raggiungere livelli straordinari. Un saluto
  • Chira il 22/06/2014 12:21
    ... non solo... trovo quel momento di totale superflua distrazione: si saluta a destra e a manca, davanti e dietro, insomma si esagera.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0