username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Saluti definitivi

Non ho più motivi validi per continuare a far leggere i miei scritti in questo sito, che abbandono volentieri non avendo conosciuto una sola personalità degna di interesse. Nonostante questo auguro a ognuno una continuazione dignitosa del proprio essere al mondo. State tutti bene, e rallegratevi di poter scrivere e leggere quello che volete, senza che la mia presenza giudicante possa disturbare la vostra perfezione.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Carmine Impagnatiello il 13/07/2014 17:59
    Signor Massimo,
    voi siete la perfezione assoluta. Credete a me che sono neutrale e non parteggio per alcuno. Ho letto buona parte dei vostri aforismi e, anche se non mi sento di giudicare, sono rimasto perplesso assai nel trovare un filo razionale che mi permettesse di capire qualcosa. Io apprezzo quelli che hanno idee e sanno parlare e scrivere bene, per cui continuate a deliziarci coi vostri rompicapo che sapranno modestamente aprire degli spiragli al nostro comprendonio, perchè almeno io avrò da riflettere per giungere ad una conclusione logica o illogica che sia.
    E restate, perchè voi siete la perfezione. Sfoderate il vostro fascino che taglia meglio di una lama di Toledo!

25 commenti:

  • Luigi Lucantoni il 21/09/2014 22:52
    mi sono scontrato duramente con Massimo e posso dire di riconoscere e stimare la sua intelligenza, non posso dire altrettanto della sua codardia sociale che è la vera ragione del suo abbandono prematuro. Non si aspettava che delle persone possano tenergli testa. Se la svigna per continuare a crogiolarsi nelle sue fantasie di essere un genio incompreso esente da qualunque biasimo (o perlomeno quei biasimi che lo terrorizzano di più.
  • massimo vaj il 14/07/2014 12:16
    È necessario essere sempre coraggiosi, quando si voglia migliorare interiormente e, per esserlo, occorre essere disposti a perdere tutto, anche la propria vita. Nessuna qualità è pregiata, se è nelle mani di una persona vile.
  • massimo vaj il 14/07/2014 11:59
    Gli interventi dell'ultima ora di gentaglia che ha taciuto prima che me ne andassi ora si mettono in prima linea quando il "nemico" è già stato sepolto, e sparano gli ultimi loro colpi ghignando come demoni alla salma, sicuri che non aprirà le palpebre facendoli cagare addosso. I vili arrivano a frotte e sgomitano per sputare la loro codardia in faccia alle loro paure.
  • massimo vaj il 14/07/2014 11:55
    Si digrignano i denti, mai le zanne. Io non ho un modo di pensare, perché non esprimo pensieri miei, ma illustro verità che sono pensate nel senso che per essere espresse occorre assumano una forma relativa. Quello che voi maldestramente credete siano pensieri miei sono la sacra scienza dell'Assoluto, e ridendole appresso ne confermate la sacralità, perché sempre la volgarità è stata in opposizione al sacro.
  • Carmine Impagnatiello il 14/07/2014 09:14
    Signor Vincent,
    sono d'accordo con voi, ma capita che diano un'impronta troppo immaginifica e distorta della realtà e del modo di pensare.
    Vai, Topolino!
  • vincent corbo il 14/07/2014 09:06
    Scusate ma io adoro Topolino e Dylan Dog, sono dei miti senza tempo.
  • Carmine Impagnatiello il 14/07/2014 08:59
    Signor Massimo,
    mi piace la vostra sfrontatezza, tipica di chi ha l'acqua alla gola e sa di dover annegare. Il destino è crudele con chi riconosce di avere quei limiti dettati dalla cerchia delle sue arrovellazioni mentali, ma è bene digrignare le zanne prima di cedere il passo al nulla che ingloba tutto. Sono sicuro che la base delle sue supposte valide asserzioni è stata proprio la lettura cronica di Topolino, Tex Willer, Dilan Dog e Cenerentola.
    Avrò uno spazio in più trovando libero il suo ex-spazio.
    Buona fortuna, ingoi i ruggiti.
  • massimo vaj il 14/07/2014 05:50
    Caro Carmine, non attribuisca i suoi limiti intellettuali a colui che ha scritto ciò che non è alla sua portata di comprensione. Che ne dice di abbonarsi a Topolino?
  • massimo vaj il 14/07/2014 05:48
    Lucia non si firma con nome e cognome, e questo significa che le piace provocare stando nascosta come a tutti i vigliacchi piace fare. Le donne sono peggio degli uomini quando sono malvagie, lo sanno bene le stesse donne che lavorano con le donne, e Lucia ne è un esempio.
  • massimo vaj il 14/07/2014 05:27
    Lucia è di colpo sparita e non ha più replicato, dopo che le ho fatto notare che bearsi non è sinonimo di astrarsi. È una povera donnina disonesta e malvagia, probabilmente ha accumulato cattiveria e disonestà perché è anche grassa e ributtante. Ve la lascio tutta
  • Anonimo il 13/07/2014 19:42
    Vai, Vaj! Sei ancora qui?
  • vincent corbo il 13/07/2014 17:44
    in poche parole, tu sei un buono intelligente che lotta strenuamente contro gli individui negativi per aumentare lo spessore della sua stessa bontà solo che questa bontà spesso viene confusa con la cattiveria perché non viene compresa a fondo.
  • massimo vaj il 13/07/2014 17:27
    C'è un intimo legame tra la stupidità e la cattiveria, anche se non tutti gli stupidi sono cattivi, e vien da pensare che quel legame, anche se invertito, esista tra la bontà e la stupidità.
    Nel primo caso lo stupido cattivo pensa che la cattiveria serva a compensare debolezze intellettive che lo espongono alla cattiveria altrui.
    Nel secondo caso il buono stupido crede che la bontà possa dissuadere i malvagi dal compiere il male.
    Quando una persona intelligente è cattiva sa che la sua cattiveria non è legittimata dal doversi difendere da chi è meno cattivo, mentre se una persona intelligente è buona sa che la propria bontà scatenerà inaudite offensive da parte degli individui demoniaci.
    Offensiva utile al buono intelligente, perché la sua intelligenza gli assicura che sia conveniente affrontare la malvagità altrui allo scopo di aumentare lo spessore della propria bontà.
  • massimo vaj il 13/07/2014 09:15
    Certo che mi fa riflettere, perché se soltanto uno si azzardasse a dirmi di rimanere, gli altri lo escluderebbero per sempre. E questa volta il "per sempre" sarebbe definitivo, come quello pronunciato dai mafiosi... Caro Vincenzo, quanto lontano sei da quello che tenti di descrivere, senza sospettare di non conoscerlo.
  • Vincenzo Capitanucci il 13/07/2014 08:18
    Che nessuno Ti dica... no Massimo rimani Ti dovrebbe far riflettere... questi saluti definitivi.. di definitivo non c'è niente... neanche la morte... sono un fallimento sia per noi che per Te... ad un eletto sta più a cuore il bene degli Altri... che il Suo.. ma forse ora è meglio così... allora anche io Ti auguro per il momento una continuazione dignitosa del Tuo essere al mondo...
  • vincent corbo il 13/07/2014 06:40
    Massimo, Massimo... tutto ciò che scrivi non corrisponde a verità e tu lo sai. Tu sei una persona che, quando commette un errore, si mette a sbraitare contro gli altri... e forse anche contro chi ti vuole bene, pur di avere sempre ragione.
  • massimo vaj il 12/07/2014 19:46
    Un coacervo di vigliacchi, ecco quello che avete dimostrato di essere, nella vostra squallida mediocrità offesa dalla verità del vostro stato, insostenibile se non è unito a quello di tutti gli altri che hanno lo stesso identico problema da nascondere. Avrei dovuto andarmene da tempo.
  • massimo vaj il 12/07/2014 19:43
    Siete tutti voi che avete esagerato, cani rabbiosi uniti contro chi ha avuto ragioni in eccesso, dimostrate senza che potessero essere messe in bilico.
  • vincent corbo il 12/07/2014 18:30
    quando si ha esagerato
  • vincent corbo il 12/07/2014 18:27
    essere intellettualmente onesti significa anche saper riconoscere quando si è esagerato...
  • massimo vaj il 12/07/2014 17:39
    No vincent, dovreste saper riconoscere che essere intellettualmente onesti è la condizione necessaria per essere onesti anche in tutto il resto del proprio vivere. Io non faccio la vittima, solo che non vedo ragioni valide che mi inducano a condividere altro con voi.
  • vincent corbo il 12/07/2014 16:38
    e smettila di fare la vittima...
  • vincent corbo il 12/07/2014 16:14
    Per essere personalità degne del tuo interesse dovremmo pensare con la tua testa.
  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 12/07/2014 15:14
    "non avendo conosciuto una sola personalità degna di interesse"
    BEH... NN TI SEMBRA DI PECCARE DI FANATISMO?
    buona vita a te... ma nn si molla un sito quando si accende il confronto! così, diventa il monologo che tu hai sempre voluto.
    CIAO!
  • Anonimo il 12/07/2014 14:50
    Calma e gesso... leggi almeno il mio pensiero qui sotto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0