username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Centocinquantasette

Chi imbratta un monumento si macchia di incesto.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/08/2014 13:57
    Urka, dimostrare il legame di consanguineità tra me e certi personaggi, se mai dovessi imbrttarlo un monumento, è davvero arduo... per esmpio io un monumeto a Hitler( ma non è il solo) non solo lo imbratterei ma lo farei saltare in aria con un candelotto di dinamite( reminescenza di quando lavoravo nella cava di marmo)... eppure non sentirei di essere incestuoso. Sì, la frase è ad effetto... ma, cìè un ma... si dovrebbe parlarne... holahola.

2 commenti:

  • salvo ragonesi il 07/09/2014 17:18
    non sono bravo in matematica e non capisco i numeri. ma mi piace l'aforisma. bello.. salvo
  • Giancarmine Fiume il 17/08/2014 09:27
    Tratto da: "Riflessi di fiume", distribuito da La Feltrinelli,
    http://www. lafeltrinelli. it/libri/fiume-giancarmine/riflessi-fiume/9788891076144

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0