username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Commento sulla strategia U. S. A. nei confronti dell'ISIS

Gli U. S. A. stanno combattendo l'ISIS in punta di piuma e fingono continui e roboanti raid aerei, durante i quali sganciano poche e poco potenti bombe. Ipotizzo una strategia U. S. A. di questo genere: lasciare che le teste calde di tutto il mondo si radunino da quelle parti (Iraq, Siria, anche debordando in Europa), per poi colpirle davvero a morte, tutte insieme e nel giro di una settimana. Seguirà pax americana e prolungato orrore per il terrorismo mondiale. Insomma, il fenomeno ISIS è il vaccino contro il terrorismo, utilizzando virus attivo.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 19/10/2014 21:59
    Hai ridotto a poche righe un discorso complesso. Sicuramente c'è del vero in quel che dici, conoscendo gli Stati Uniti e le loro losche manovre. Sono contenta di leggere qualcosa di interessante, grazie. ciao

4 commenti:

  • Chira il 29/04/2015 17:53
    Ci sono troppe cose che non si riescono a capire in questi ultimi tempi e questo "cattivo" pensiero l'ho fatto anche io... spero rimanga tale e si risolva tutto in altro modo.
    Chiara
  • francesco verducci il 29/04/2015 17:11
    Gli Usa, dopo l'esperienza in Iraq e Afganistan, ci penseranno mille volte prima di intervenire e, comunque, lo faranno solo dopo il consenso ONU e con l'apporto di una coalizione internazionale a pari responsabilità.
  • Ellebi il 19/10/2014 20:31
    Hai notevole fantasia. Un saluto
  • augusta il 19/10/2014 09:34
    non riesco a far partire il mio commento

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0