PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Uno schifo

Ho tolto le mie opere, per non immischiarle nel porcile di cacca:adesso commento.

 

0
9 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/01/2015 19:53
    Ad uno che commenta in puzza di cacca... la sua!
    A un sodomita come toremoscio è un miracolo che gli s'erga la verga malata di mal francese... ma lui preferisce nannarella perchè sa che ci si può perdere, entrando da un buco e uscendo da un altro... ma solo con le mani... e se gli va bene per ispirazione da mentecatto allora le fa un po' di fellatio. Che schifo al sol pensiero di questi due debosciati depravati! Tor Nanni, er novo quartiere de Roma.
  • Anonimo il 04/01/2015 22:31
    A BELLANCA, bello di casa e CLONE DI TUTTI I CLONI, ti ricordano nulla questi nomi: TORE Martino, ORCA Assassina, ANDREA D., BALENA Blu, e tanti altri che non ricordi più di avere e di cui hai perso le password?
    È inutile che fai finta di essere puro e casto, e vai a sporcare in giro per il sito con quell'altra MORTE NERA అర్ధరాత్రి నీలం con la quale vi scambiate i ruoli e i favori.

    TU NON SEI UN CANE SCIOLTO, SEI SOLO UN CANE CON LA SCIOLTA che ha attraversato lo Stretto sulla MERDA.
    Non ci sono aggettivi dispregiativi per definirvi, puzzate solo d'aria fritta..
    Ciao CUCCURUCU' annusatevi quest'aria fritta e fate i bravi che la vita è breve, specie per alcuni, e la morte sta sempre dietro l'angolo.
  • Anonimo il 27/12/2014 10:26
    Non puoi provare vergogna di te stesso perchè sei caduto troppo in basso.

9 commenti:

  • Luigi Lucantoni il 25/01/2015 02:59
    sentirsi geni incompresi finisce col portare a considerare un porcile il resto dell'umanità
  • Tore Martino il 31/12/2014 16:51
    intanto ho incominciato a sporcarti le tue cagate o scusa ho inguanti/ato le tue cagate dopo passerò dalla tua consorte che vede ma con amplifon tutto si può... ciao cornutello di un orbo accecato.
  • Anonimo il 31/12/2014 16:27
    @ Toremoscio
    -In un sito del mazzo non conto un cazzo e non scassatemi la verga perchè è ben chiaro che mai più s'erga...!!!
  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 27/12/2014 18:01
    bravo tore... ben detto!

    E TU, SCASSAMINCHIA, VAI A ROMPERE ALTROVE!
  • Anonimo il 27/12/2014 17:33
    Il mondo della poesia non è sempre frequentato da poeti di vita... fai spalluce e accetta le critiche. Sto imparando anch'io a farlo, con sofferenza. In un altro sito di poesie mi hanno bocciato parole che qui sono state apprezzate... con amicizia ti dico,
    non te la prendere.
  • Tore Martino il 27/12/2014 10:58
    è arrivato il succhiacazzi, ma vergognarmi e di chi? di un gruppetto di coglioni che non vedono, non sentontono e no parlano, ma va a cagare non sei nessuno e parlando poeticamente non capisci un cazzo tu e la poesia siete ai poli opposti vai su oggi scrivo che ti trovi a tuo agio nel gruppetto di cagatori, vi consiglio un po' di confetti falqui così scende meglio...
  • Tore Martino il 26/12/2014 21:04
    stai attento, se nn usi la pomata vedi cosa ti succede "luan"
  • Tore Martino il 26/12/2014 19:41
    e sti cazzi qui siamo in poesie e scontri
  • Anonimo il 26/12/2014 17:49
    Non è un aforisma questo. In Cina non l'avrebbero fatto pubblicare. Nǐ hǎo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0