PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La morte (2)

La morte è un fiore appassito, la cui semenza (anima), raccolta dal Padre Nostro, germoglia nell'Olimpo Celeste effondendo profumo di gioia infinita.

 

4
7 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 28/11/2015 14:34
    Un pensiero profondo che è condiviso in altro sito da chi( occhi blu) qui ti critica e lì ti loda...
  • Don Pompeo Mongiello il 28/11/2015 10:58
    Condiviso e molto apprezzato questo tuo vero saggio pensiero.
  • Paolo Villani il 27/11/2015 15:35
    Questo aforisma dovrebbe intitolarsi: "La Vita" perchè la Vita vera è quella ultraterrena. Bellissima frase molto poetica che colpisce il Cuore
  • Verbena il 27/11/2015 11:42
    Piena condivisione sull'argomento detto con grande sensibilità religiosa. Bravo Rocco, tutta la mia stima. Lieto fine settimana a te
  • Vincenzo Capitanucci il 27/11/2015 07:37
    la morte è solo un passaggio... un cambio d'abito.. un cambio di coscienza.. un seme.. germogliante... sulle vette dell'Olimpo.. profumi celestiali di gioia infinita..

7 commenti:

  • Marysol il 30/11/2015 01:22
    Blue eyes... when the morning come... I'm before away.. and I see...
    blue eyes coming in the sun, coming in the rain...

    Please Present, listen me... let everybody live in peace and quit this ware...
    Nobody whant it anymore...
    Armonie and peace in everywhere...
  • Marysol il 30/11/2015 01:17
    E quando sono le anime dei nostri cari, il profumo è ancora più intenso...
    Belle le tue assonanze Rocco.
  • Anonimo il 28/11/2015 14:44
    Siamo fiori vivi che allo sguardo di blueeyes appassiamo senza via di scampo...
  • roberto caterina il 28/11/2015 08:43
    Un bel pensiero Rocco, molto apprezzato...
  • Ugo Mastrogiovanni il 27/11/2015 15:08
    Il saggio Lettini ci rammenta il valore celestiale della morte. Prosit.
  • Gianni Spadavecchia il 27/11/2015 09:06
    Amara verità, concordo pienamente. è come un fiore appassito.
  • Rocco Michele LETTINI il 27/11/2015 08:42
    DA FACEBOOK:

    Stel Samo... così dovrebbe essere per tutti la morte... il passaggio ad una nuova vita, che dal detrimento fisico conduce alla vera rinascita: quella dell'anima, che finalmente liberata dalla materia, rifulge in tutto ill suo splendore! Ma può mai essere per tutti così? Non credo proprio... l'anima nera di certi uomini, non potrà mai risplendere.
    Apprezzata riflessione... bravo come sempre!
    Buona giornata a te, Rocco!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0