username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La passionalità delle donne

La passionalità delle donne è simile ad un violino. Nelle mani di un grande musicista, da divine melodie, nelle mani di un principiante o peggio di uno negato per la musica, solo suoni stridenti e fastidiosi.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • Erica C. il 25/12/2011 15:16
    Personalmente mi sembra che Nicola sia piuttosto infastidito dalla cosa, e vorrei dirgli che invece di chiudersi a riccio e tapparsi le orecchie urlando BA-BA-BA-BA NON TI SENTOOOO dovrebbe far tesoro di quello che c'è scritto, che non aveva proprio tutto questo bisogno d'essere spiegato...
    Proverò a fare un altro paragone,. quello del ballo: nei balli di coppia è l'uomo a portare la donna, e per quanto lei possa essere una brava ballerina, se l'uomo non è capace la farà ballare poco, e lei non si divertirà, stessa cosa a letto, la donna viene portata dall'uomo, e ogni volta che lei ne incontra uno nuovo spera che sappia ballare bene...
  • Luigi Lucantoni il 19/06/2009 18:34
    mi piacerebbe dare un parere, ma della passionalità delle donne sono totalmente digiuno
  • Cinzia Gargiulo il 18/06/2009 21:05
    Io credo che ognuno di noi ha espresso il proprio punto di vista ed è giusto avere idee diverse e poterle liberamente esprimere nei limiti della buona educazione.
    Il MIO punto di vista non è dare ragione ad uno pittosto che ad un altro ma è teso ad affermare che è vero che la risposta sessule di una donna può esser diversa a seconda del partner. Per quanto mi riguarda non è questione di competizione nè stavo parlando di sentimenti che rimangono per me prioritari.
    Buona serata a tutti...
  • Anonimo il 18/06/2009 20:55
    passionalità, appunto.. non facciamola diventare una competizione.. io sono meglio perchè... che poi dev'essere la donna a dirlo, riguardo l'uomo.
    chi si loda s'imbroda.. attenzione
  • Nicola Saracino il 18/06/2009 20:21
    Sì, Passione... ma verrà un po' di resurrezione? Uciù, basta, non ti commento più.
  • Fiscanto. il 18/06/2009 19:28
    Vale tantissimo, ma è un'altra storia. Tu parli d'amore e di rapporti seri. Io qui parlo di Passione.
  • Anonimo il 18/06/2009 19:26
    proprio perchè il partner è importante, bisogna vedere cosa s'intende per partner e se sitratta di un rapporto passeggero o a lunga durata. Ci sono uomini che sono bravissimi a dare piacere a una donna, conoscono infiniti modi, cionostante sono dei "mascalzoni", inaffidabili come compagni di vita, magari fedifraghi e bugiardi, ma amanti eccezzionali, perchè essere degli amanti passionali non significa essere anche persone sensibili.
    Indubbiamente non mi riferisco a Fiscanto, che sicuramente conoscerà il modo di far felice una donna e di essere sensibile come persona, ma non è una regola, spesso non è così.
    Anche la mia è una testimonianza di donna, per quello che può valere.
  • Nicola Saracino il 18/06/2009 19:25
    Molti uomini si possono irritare semplicemente perché c'è in giro qualcuno che prima scrive e pubblica, poi aspetta che qualcuno o qualcuna gli spieghi quello che ha scritto.
  • Cinzia Gargiulo il 18/06/2009 18:34
    Può anche irritare gli uomini ma dici che la mia testimonianza di donna possa essere attendibile?...
    A tal proposito mi piacerebbe tu leggessi la mia "Estasi"...

    Scusa mi sono accorta che nel commento precedente ho fatto un errore di battitura, volevo dire "SESSUALITA'"...
    A rileggerci...
  • Fiscanto. il 18/06/2009 18:26
    Grazie Cinzia, hai centrato appieno il mio pensiero. È proprio quello che volevo dire io. Infatti il titolo è una forzatura, dovuta ad esigenze di "censura" diciamo, ma il vero titolo sarebbe dovuto essere " La soddisfazione sessuale della donna". E qui il tuo commento è ILLUMINANTE. Noto una cosa. Questo argomento IRRITA molti uomini, come mai? Un abbraccio
  • Cinzia Gargiulo il 18/06/2009 18:21
    Io credo che Fiscanto volesse dire che la stessa donna può essere un vulcano con un uomo e esattamente il contrario con un altro e non perchè lei abbia un problema
    reale di sessulaità. La metafora del musicista calza a pennello perchè il piacere che una donna prova varia molto anche con il semplice modo in cui un uomo la tocca.
    Perciò non tutti i musicisti suonano allo stesso modo e pur suonando la stessa musica l' effetto che si ottiene può essere molto diverso...
    Scusa Fiscanto mi sono permessa di esprimere un parere da donna...
    ma in fondo dicendo che il partner è importante avevo in sintesi già detto la stessa cosa.
    Alla prossima!
    Un abbraccio
  • Anonimo il 18/06/2009 00:45
    la passionalità non ha bisogno di spartiti, è la donna, o l'uomo o entrambi che riescono a esprimerla, a manifestarla.

    Ci sono maschi e duri che sono dei virtuosi "musicisti", ma rimangono solo dei machi e dei principianti che divengono esperti
  • Fiscanto. il 17/06/2009 23:51
    In effetti i maschioni, machi e duri sono, PURTROPPO PER LE DONNE, molto diffusi!!!
  • Nicola Saracino il 17/06/2009 22:28
    Cazzate.
  • Fiscanto. il 17/06/2009 14:11
    Di solito, GLI UOMINI, non capiscono proprio un... cactus di passionalità femminile ed è molto importante il partner per far sì che una donna possa esprimere al massimo la sua passionalità. La cosa davvero curiosa è che un uomo più è "uomo" è più è scarso in questo. Diciamo che bisogna "femminilizzarsi" per essere vincenti. I maschioni, machi e duri, sono IRRECUPERALI.
  • Nicola Saracino il 17/06/2009 11:10
    No... non mi piace che la passionalità di una donna venga pensata "nelle mani" di qualcuno, come se fosse uno strumento per virtuosi o per esperti. Idem per la passionalità di un uomo. Proprio no.
  • Anonimo il 17/06/2009 08:30
    Grandissmo...
  • Cinzia Gargiulo il 17/06/2009 08:19
    In effetti... le cose si fanno in due e il partner è importante...
    Bravo!
    Ciao...
  • Anonimo il 17/06/2009 01:29
    piaciuto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0