PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Stereotipi

La società di massa è una fabbrica di stereotipi.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • rosaria esposito il 23/05/2011 21:28
    stiamo per arrivare alla "massa critica" manca poco. molto poco..
  • Giorgia Spurio il 16/10/2009 17:49
    la massa segue schemi predefiniti che non ho ancora ben capito chi li definisce.
    hanno bisogno di sentirsi parte degli altri.
    ma tal cosa diventa alquanto ripugnante.
    la società di massa diventa fabbrica di robot vuoti.

    è una triste fredda visione, ma è la realtà.

    complimenti per il tuo pensiero!
  • Anonimo il 23/06/2009 00:05
    ormai l'omologazione ha ucciso l'interiorità umana... tutti sono uguali a tutti
  • Aedo il 22/06/2009 23:43
    Sono perfettamente d'accordo con te. La società di massa automatizza tutti, togliendo all'essere umano la parte più vitale: la singolarità e la creatività. Brava!
    Ciao
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0