PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fino al fondo dell'abisso

Quando il dolore è assente possiamo temere di provarlo, quando il dolore è sopportabile possiamo temere di provarne di più, quando il dolore è massimo non abbiamo più paura di niente, e nemmeno il mistero della morte può resistere alla soglia della sofferenza, per poterci ancora spaventare. È essenziale riflettere su questo davanti a coloro che ci paventano le pene dell'Inferno.

 

3
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 01/07/2009 09:09
    tutto vero.. a volte la soglia del dolore però è talmente bassa che necessita di anestesia al primo stadio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0