accedi   |   crea nuovo account

Aforisma eracliteo

Funerale è ogni mattino d’ un io eretto con zelo e già eroso a un soffio di vento. Destino marmoreo è che a ogn’ora mi senta mutar camminando nella stessa carnale dimora.

 

4
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Solo Commenti il 11/06/2013 12:44
    Ecco poesia. Lettore assorbito.
  • Vincenzo Capitanucci il 05/01/2010 06:20
    Splendido Michele...
  • Michele Storti il 24/12/2009 21:10
    Grazie ragazzi... mi lusingate a ogni messaggio.
    Se anche sono stato assente da tempo, mi farò vivo a "casa" vostra (le vostre pagine)
    Intanto auguri di buon anno
  • Donato Delfin8 il 21/12/2009 16:08
  • Luigi Lucantoni il 26/11/2009 16:59
    Scritto così fatico a non definirla una poesia
  • Nicola Saracino il 12/11/2009 18:52
    Aforisma o altro, rende il fascino antichissimo del considerare illusorio l'essere immutabile, all'opposto di un 'marmoreo' punto inarrivabile che è il senso di una lingua di fuoco. Visione a-logica, immune da spiegazioni. Chiamarlo 'destino' è guizzo di poesia. N
  • Anonimo il 08/10/2009 23:09
    Sinonimo e contrario... precocità e continuità... Eraclito non avrebbe saputo scrivere un aforisma più originale!!
    Un bacio
    Dani

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0