PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La diversità

Esaltare la diversità, farne motivo di orgoglio, è il mezzo giusto per presentarla come tale. La diversità si affianca alla normalità e completa con essa il quadro della vita, fatto di mille sfumature.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 31/05/2010 07:35
    Condivido pienamente, la diversità è indispensabile.
  • Sara ***** il 10/02/2010 14:16
    Perfettamente d'accordo!!
  • Fiscanto. il 21/10/2009 16:15
    Grazie a voi tutti. In effetti è vero, sono proprio le categorie a rovinare tutto. Se devo parlare di una persona seduta sulla carrozzina, io non direi nemmeno diversamente abile, ma direi la verità: ha problemi a camminare, punto. Per un omosessuale, ha preferenze sessuali diverse dal comune, punto. Quando si mette un'etichetta è come se si coinvolgesse tutta la persona, non solo la sua LIMITATA diversità. Dire disabile significa renderlo diverso davvero, iperproteggerlo. Se deve salire una scala, ben venga l'aiuto, ma se deve lavare dei piatti o cucinare, a cosa serve dire "faccio io?". Solo ad annullarlo come individuo. E per quando riguarda un omosessuale, cosa c'entra cosa fa a letto col suo lavoro o con gli studi che fa? Niente, vero? Allora evitiamo di etichettare la gente, sia con etichette dure e cattive sia con eufemismi. Chi soffre d'ulcera gastrica viene per caso chiamato ulceroso? E allora, basta!!!!
  • Anonimo il 21/10/2009 15:24
    Apprezzata e appoggiata completamente!! Bella riflessione...
    Un bacio
    Dani
  • Anna Maria Russo il 21/10/2009 14:53
    ognuno di noi è diverso e quindi non normale rispetto a un'altro... siamo diversi nel modo di vestire, di pensare, di vivere...
  • Anonimo il 21/10/2009 14:26
    non posso che essere pienamente d'accordo, si parla tanto di uguaglianza, poi mettiamo distanze siderali quando si tratta di definire per categoria.. diversamente abili, bambini speciali.. gay, etc.
    ben detto
  • stefania saglioni il 21/10/2009 13:48
    Concordo. Ottima la dedica e il pensiero. I miei complimenti.
  • Fiscanto. il 21/10/2009 13:46
    Dedicato agli omosessuali, ai disabili e a tutti quelli che si sentono o sono diversi dalla norma.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0