username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La falsità

Spesso per farci belli ci pavoneggiamo, ed il codino muoviamo, per attrarre la gallinella al nostro giogo. Ma il giogo dura poco e chi ci rimette siam proprio noi creduloni e semplicioni.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 26/12/2010 18:00
    Io credo che tutto nasca dalla nostra, primitiva, natura. L'uomo senza ali, unghie, corna, non ha avuto molta scelta e la trappola, l'imboscata, era l'unica alternativa per la sopravvivenza.
    Tale modo di essere è entrato nel nostro DNA e lo usiamo, ancora oggi, spesso, anche con il nostro prossimo.
    Ma anche il nostro prossimo e dotato di tale abilità e tante volte il giogo si rivolta contro noi stessi.
  • Anonimo il 13/04/2010 21:21
    Don carissimo, non capisco... giogo oppure gioco? Va bene ugualmente, però. Il concetto è chiaro e, quasi sempre vero.
  • chiara gondoni il 17/01/2010 21:10
    ahahahhahahahahahahhahahahaha è vero si si
  • Donato Delfin8 il 08/01/2010 10:38
  • Cinzia Gargiulo il 06/01/2010 21:19
    Vero! Bravissimo!
    Un abbraccio...
  • Adamo Musella il 02/01/2010 09:22
    Assoluta verità del nostro quotidiano. bravo Gneo. ciao
  • Kartika Blue il 31/12/2009 16:20
    Hai ragione, ad essere troppo ingenui ci si rimette sempre!
  • Giuseppe Tiloca il 31/12/2009 14:43
    Scusa, hai profondamente ragione. questa tua frase mi piace, è molto bella, oltre che ha un enorme significato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0