PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il perdono

Il perdono Un condannato lo cerca sempre tra la folla

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Antonella Murabito il 05/05/2014 10:28
    perchè troverà sempre la solidarietà di qualcuno... come lui
  • Giovanni De Lombardis il 07/11/2008 11:59
    Prendo le distanze dal nazzismo ma più che il perdono e tante parole dovrebbe tornare la pena CAPITALE.
    Altro che perdono...
  • Ada FIRINO il 06/11/2008 13:50
    Ti chiedo scusa, Alessio, per lo spazio occupato nella tua pagina, ma questo è un discorso interessante ed andava chiarito. Grazie.
  • Ada FIRINO il 06/11/2008 13:48
    Vanessa, forse non riusciamo a capirci. Il Nazismo (e le sue conseguenze) credo sia stato uno dei mali peggiori del mondo! Dio ce ne scampi! Sono per la pace e la solidarietà e credo fortemente nell'amore, come sentimento che può unire le persone. Dico solo che i reietti vanno aiutati, ma mi pare anche giusto che, chi sbaglia, debba pagare o il mondo sarebbe un posto invivibile. Tutto qui! Un saluto.
  • Ada FIRINO il 28/10/2008 12:57
    Sono assolutamente contro la violenza, cara Vanessa e credo che la comprensione della gente sia un buon metodo, insieme alla prevenzione e preparazione di uomini che possano vivre in un contesto sociale, senza sfociare nell'orrore d fatti raccapriccianti. Ma la troppa permissività porta però a situazioni incontrollabili. Ho tre nipotine ed un nipotino e se qualcuno facesse loro del male, non so se i miei principi di comprensione sarebbero ancora validi. un abbraccio.
  • Ada FIRINO il 06/05/2008 13:06
    x Lambo, lo so, io sono andata per eccesso, perché comunque esistono anche questi casi ed ho visti bambini laceri chiedere l'elemosina per la strada con chi li sfruttava che girava loro intorno.
  • Ada FIRINO il 19/04/2008 02:07
    Scusa Vanessa, avevo capito l'aforisma, ma che mi dici degli stupratori di bambini innocenti o di quelli che li uccidono per la vendita degli organi?
  • Ada FIRINO il 12/04/2008 01:05
    ... dove è più facile disperdere le proprie colpe.
  • Luigi Lucantoni il 27/01/2007 22:41
    Se si pente!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0